Morta Erin Moran, la Joanie di Happy Days

È morta Erin Moran: l'attrice americana è scomparsa all'età di 56 anni

Erin Moran, la storica Joan Cunningham della fortunata serie Happy Days, è morta all’età di 56 anni. Il suo corpo senza vita è stato trovato ad Harrison County dai soccorritori dopo una chiamata al 911. Ancora non si conosco le cause precise del decesso. Una rivista di gossip americana aveva riportato tempo fa, che Erin Moran aveva da tempo problemi di alcolismo, che le erano costati il rapporto con il marito e con sua madre.

Erin Moran e il successo con Happy Days

Non solo i colleghi di Erin Moran, come Henry Winkler o Ron Howard, vogliono ricordare la collega con la spensieratezza della sua Joanie, chiamata nella serie da Fonzie anche “sottiletta”, ma sicuramente anche il pubblico. La serie che andò in onda per dieci anni dal 1974 al 1984, raccontava le vicende della famiglia Cunningham, quelle dei loro figli e dei loro amici e coetanei. Ambientato negli anni ’50 ebbe un successo strepitoso. Happy Days è diventata una serie cult. Erin Moran, diventata nota grazie alla serie, prese parti ad altre famose serie come Love Boat, Beautiful, La signora in giallo.

Morte Erin Moran: il ricordo dei colleghi

A esprimere il loro dolore e pensiero all’attrice Erin Moran, sono stati il regista Ron Howard e Henry Winkler tramite i loro profili Twitter. I due avevo interpretato rispettivamente Richie Cunningham, ovvero il fratello di Joanie (Erin Moran) e il celeberrimo Fonzie, con il ciuffo a banana e la sua immancabile giacca di pelle.

Henry Winkler esprime per la sua cara collega queste parole: “Oh Erin… ora troverai finalmente la pace che maledettamente cercavi su questa terra. Riposa in pace ora… troppo presto”.

Ron Howard dice riguardo a questo triste fatto: “Ma che triste notizia. RIP Erin. Io sceglierò sempre di ricordarti nella nostra serie, cercando rendere le scene migliori, ridendo e illuminando gli schermi della TV”.

Laureata in Filosofia, sta per concludere la sua seconda laurea magistrale in Studi teatrali e del cinema alla Ludwig-Maximilians-Universität, di Monaco di Baviera. Originaria di Roma, ha vissuto a Berlino, Monaco e Parigi, dove ha studiato all’università Sorbonne. Appassionata di cinema, teatro, spettacolo e storia dell’arte. Nella scrittura unisce la riflessione teorica appresa dalla filosofia e l’amore per le arti.