Al Museo Caffi di Bergamo arriva una mostra sui dinosauri

Il centenario del museo di scienze naturali si festeggia con i giganti della preistoria.

dinosauri

Oltre alla neve, a Bergamo sono arrivati anche i dinosauri! In alcune zone della città sono apparsi quattro giganti della preistoria come: un Diplodocus in piazza Cittadella; un Indricotherium proprio fuori dalla stazione; un Pachyrhinosaurus in piazza Vittorio Veneto ed un Tyrannosaurus Rex è pronto per arrivare all’ospedale Papa Giovanni XXIII.

Non si tratta di un remake di Jurassic Park, bensì di un’iniziativa legata alla mostra dal titolo “Noi abbiamo cento anni, loro molti di più: dinosauri al museo” che arriverà in città dal 10 Marzo e sarà visitabile fino al 30 Settembre. Ma l’invasione di queste creature ha anche un secondo scopo, ossia quello di celebrare il centenario del Caffi, lo storico Museo Civico di Scienze Naturali di Bergamo.

La mostra

La mostra è realizzata dal Comune in collaborazione con la società Geomodel. Saranno esposti circa una cinquantina di dinosauri a grandezza naturali insieme alla riproduzione accurata di alcuni animali estinti; fossili, calchi e qualche ricostruzione in realtà virtuale affiancata alla riproduzione di filmati e documentari scientifici. Insomma, un compleanno degno di nota!

Il museo rimarrà chiuso per il tempo necessario all’allestimento della mostra, dal 26 Febbraio fino al 9 Marzo, e riaprirà i battenti il pomeriggio di Sabato 10 Marzo, dalle 13 alle 20, con l’inaugurazione della mostra.

Da questa data fino alla fine dell’esposizione, nel mese di Settembre, il museo seguirà questi orari: dal martedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 18. Sabato, domenica e festivi, invece, farà orario continuato.

I biglietti si acquisteranno in loco e seguiranno dette modalità: ridotto, dai 4 ai 18 anni, 4 euro; intero, dai 18 anni in su, 8 euro. Le scolaresche avranno accesso al museo al costo di 3 euro per ciascuno alunno ed il museo si rende disponibile all’apertura anche nelle giornate del lunedì, in cui di norma l’edificio è chiuso. Il biglietto permette non soltanto l’accesso alla mostra e al museo Caffi, ma anche all’attiguo Museo Archeologico.

Jurassic Park arriva a Bergamo e, fossi in voi, non me lo farei scappare!

Pubblicato da Ileana Trovarelli

Laureata in Storia Contemporanea con una grande curiosità per il passato, il presente e tutto ciò che ci circonda. Adoro toccare con mano la realtà delle cose e scambiare anche solo un sorriso con chi abita in un luogo diverso dal mio. Divoratrice compulsiva di film, libri e fumetti. Viaggio sempre con la mia fedele triade: taccuino, zaino e macchina fotografica.

bufale-salute

Fake news sulla salute smascherate dall’Istituto Superiore della Sanità

Luigi Di Maio

Elezioni 4 marzo: Luigi di Maio invia al Quirinale la lista dei suoi ministri