Cronaca

Napoli, Il Mattino: “Guerra di Camorra nel Rione Sanità”

A Napoli, secondo Il Mattino, sarebbe ormai guerra di camorra tra i Sequino ed i Vastarella nel Rione Sanità dopo gli ultimi drammatici fatti di cronaca.

Il centro storico di Napoli é un’autentica polveriera. E’ quanto emerge dalle indagini effettuate negli ultimi giorni dagli agenti della Polizia dopo il ferimento di Giovanni Sequino avvenuto sabato notte nel Rione Sanità, e che ha riacceso i filettori su una zona particolarmente calda nello scacchiere criminale della città più bella del mondo. Il Mattino di Napoli ha approfondito l’argomento con uno speciale nella sezione cronaca, in cui si parla di una tregua oramai interrotta all’interno del popoloso quartiere partenopeo.

GUERRA TRA I SEQUINO E I VASTARELLA – Come riportato dal quotidiano, il ferimento di sabato scorso sarebbe da inquadrare nella faida tra i Sequino e i Vastarella, con base proprio nel Rione Sanità. Al centro della contesa, fuori da ogni dubbio, ci sarebbe il traffico di sostanze stupefacenti, di gran lunga l’affare più redditizio per tutte le mafie italiane. Rimane comunque molto vivo l’interesse delle due fazioni criminali verso il racket delle estorsioni, considerato un business molto florido nel centro di Napoli.

CACCIA AL COMPLICE – Grazie alla rete di telecamere istallate per fronteggiare proprio l’emergenza criminalità nel centro del capoluogo campano, gli investigatori stanno dando la caccia ad un complice del commando che ha sparato sul Sequino. E’ probabile che il soggetto in questione abbia dato il via libera ai due uomini in sella allo scooter che hanno poi aperto il fuoco sul rivale.

Tag

Angelo Damiano

Meridionale, classe 1992. Disilluso studente di Scienze dell'amministrazione e dell'organizzazione. Nel troppo (poco) tempo libero, collaboratore di Newsly.it e vice-presidente di un comitato civico. Appassionato di politica, criminalità organizzata e sport, coltiva la speranza di diventare un cronista politico. In alternativa ha già pronto il biglietto per aprirsi un bar a Tenerife.
Back to top button
Close
Close