NoiPa Cedolino Dicembre 2016: Quando è emessa la tredicesima

Comincia la Scuola, le 5 Frasi tipo degli Insegnanti

Quando verranno caricati i cedolini di dicembre su NoiPa comprensivi di tredicesima?

In questi giorni docenti e assistenti amministrativi si stanno ponendo la domanda sul quando saranno caricati su NoiPA i cedolini relativi alla mensilità di dicembre 2016, comprensivi della tredicesima spettante. A tal proposito sul sito è stato pubblicato un avviso relativo alle emissioni previste per questo mese tra cui c’è anche quella relativa alla tredicesima.

Questa la comunicazione ufficiale con le relative date:“Si comunicano nel seguito le date previste per le emissioni del mese di dicembre 2016: martedì 13 dicembre – Emissione pagamenti urgenti; mercoledì 14 dicembre – Emissione speciale competenze accessorie; mercoledì 14 dicembre – Emissione speciale compensi personale MIUR e volontari VV.FF.giovedì 29 dicembre – Emissione ordinaria della rata di gennaio 2017“. Questo è quando si apprende su NoiPa relativamente alle date di emissione previste per gli insegnanti e per gli ATA per il mese di dicembre 2016.

Quando sarà accreditata la tredicesima di dicembre 2016?

Relativamente a quando saranno emesse le tredicesime bisogna prendere in considerazione la data in cui saranno effettuati i pagamenti dei compensi del personale del Miur. La data di esigibilità, ancora non visibile, dovrebbe essere il 15 dicembre.

NOIPA CEDOLINO DICEMBRE 2016 COMPRENSIVO DI TREDICESIMA, MA COS’E QUESTA EMISSIONE AGGIUNTIVA?

La tredicesima è una mensilità aggiuntiva, prevista dal CCNL art. 80. In particolar modo questo articolo è composto da sei commi che indicano:

1. Al personale con rapporto di lavoro a tempo indeterminato o a tempo determinato spetta una tredicesima mensilità corrisposta nel mese di dicembre di ogni anno.
2. L’importo della tredicesima mensilità è pari al trattamento fondamentale spettante al personale nel mese di dicembre, fatto salvo quanto previsto nei commi successivi.
3. La tredicesima mensilità è corrisposta per intero al personale in servizio continuativo dal primo gennaio dello stesso anno.
4. Nel caso di servizio prestato per un periodo inferiore all’anno o in caso di cessazione del rapporto nel corso dell’anno, la tredicesima è dovuta in ragione di un dodicesimo per ogni mese di servizio prestato o frazione di mese superiore a 15 giorni.
5. I ratei della tredicesima non spettano per i periodi trascorsi in aspettativa per motivi personali o di famiglia o in altra condizione che comporti la sospensione o la privazione del trattamento economico e non sono dovuti al personale cessato dal servizio per motivi disciplinari.
6. Per i periodi temporali che comportino la riduzione del trattamento economico, il rateo della tredicesima mensilità, relativo ai medesimi periodi, è ridotto nella stessa proporzione della riduzione del trattamento economico”.

Quanto spetta di tredicesima al personale del MIUR?

La tredicesima tenendo conto dei mesi lavorati (a partire dal mese di gennaio dell’anno di riferimento), dunque l’importo spettante ad ogni singolo lavoratore è commisurato in proporzione ai dodicesimi lavorati.