Pallavolo Femminile Serie A1: Risultati e Classifica (16a giornata)

Pallavolo Femminile Serie A1: Risultati e Classifica (16a giornata)
Vota questa notizia

Il volley femminile di Serie A1 ci regala una 16a giornata all’insegna del tie break, con qualche eccezione. Ma andiamo a vedere i risultati dei singoli match con la classifica aggiornata.

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – POMÌ CASALMAGGIORE 3-1 (26-24, 17-25, 25-19, 25-21): Nello scontro al vertice Conegliano, sempre più prima e irraggiungibile, batte Pomì che mantiene però il secondo posto. La pomì paga in difesa soprattutto nel primo set, non riuscendo ad arginare gli attacchi delle padrone di casa, poi il calo di Conegliano permette alle rosa di reagire. Terzo e quarto set però condannano la Pomì, che con troppi errori al servizio cede alla forza della prima della classe. Ecco le parole di Serena Ortolani, capitano di Conegliano: ” E’ una partita molto importante per noi, ed è stata una gara molto difficile perchè eravamo contro una squadra molto forte. Per noi è un momento difficile perchè stiamo provando nuovi assetti di ruolo, quindi sono davvero felice per com’è andata.”

METALLEGHE MONTICHIARI – LIU JO NORDMECCANICA MODENA  2-3 (23-25, 26-28, 25-23, 25-21, 12-15): Ennesimo tie break per Modena che però sfata finalmente la maledizione e batte Montechiari. Le ragazze della Liu Jo partono forte ma sul 2 a 0 Montichiari decide che la partita non è chiusa e porta a casa terzo e quarto set. Alla fine però Modena riprende lucidità e si impone, ecco l’analisi del match del coach della Liu Jo: “Ultimamente ci piace andare al quinto set e aumentare la nostra stranchezza perché se si è stanchi serve essere lucidi per evitare blackout. Merito a Montichiari che sta crescendo tanto, sta facendo partite molto concrete e pratiche giocando una pallavolo efficace nei momenti decisivi. Noi siamo stati a corrente alterna e questo è il nostro problema di questo momento”

IL BISONTE FIRENZE – IGOR GORGONZOLA NOVARA 3-2 ( 19-25, 25-20, 15-25, 25-19, 19-17) Inaspettata vittoria di un Bisonte spettacolare che batte Novara in una partita al cardiopalma. Il 3-2 rifilato alla Igor vale la terza vittoria consecutiva per Firenze, striscia positiva mai centrata dalle bisontine nelle loro tre stagioni in A1. Vittoria utile anche in classifica, Firenze infatti guadagna un punto su Monza e su Montichiari.

SAUGELLA TEAM MONZA – SAVINO DEL BENE SCANDICCI 2-3 (21-25, 25-20, 23-25, 25-18, 12-15) Una Saugella tutto cuore riesce a strappare un punticino a Scandicci. La chiave sicuramente sta nella forza e nella grinta di questo gruppo che si porta a casa un punto prezioso contro una delle squadre meglio attrezzate del campionato, a quattro giornate dall’ultima vittoria (contro Montichiari fuori casa). Un piccolo passo avanti in classifica che permette di allontanarsi dalle ultime due posizioni della classifica.

UNET YAMAMAY BUSTO ARSIZIO – FOPPAPEDRETTI BERGAMO 3-0 (25-22, 25-20, 25-19) Torna a vincere la Yamamay e lo fa in modo spettacolare contro la Foppa. Partita a senso unico, sicuramente le bergamasche soffrono le troppe assenza ma le farfalle riconquistano 3 punti, che in casa mancavano ormai da due mesi. Tra le biancorosse ottima la prestazione di Martinez, best scorer ed MVP con 21 punti e il 54% in attacco, molto bene anche Diouf con i suoi 20 punti.

CLUB ITALIA CRAI – SUDTIROL BOLZANO 1-3 (25-27, 25-21,13-25, 15-25) Nulla da fare per il Club Italia, che perde in casa con Bolzano. Primi due set piuttosto combattuti, poi le giovani del Club Italia spengono la luce e il terzo e il quarto set sono senza storia.

Classifica: Imoco Volley Conegliano 40; Pomì Casalmaggiore 36 ; Igor Gorgonzola Novara 35; Foppapedretti Bergamo 29; Savino Del Bene Scandicci 26; Unet Yamamay Busto Arsizio 25; Liu Jo Nordmeccanica Modena 22; Sudtirol Bolzano 21; Il Bisonte Firenze 19; Saugella Team Monza 13; Metalleghe Montichiari 12; Club Italia Crai 10.

Condividi
Dottoressa in Giurisprudenza con specializzazione in diritto penale, Avvocato praticante e (ormai) ex pallavolista. Sto ancora studiando per realizzare il mio sogno di diventare un Magistrato,ma la grande passione della mia vita è sempre stata il calcio,l'unico vero amore il mio Milan. Cresciuta a pane volley e partite di pallone,sono passata dal divertire i miei amici con i miei commenti calcistici sui social a scrivere per davvero di calcio e volley, e non c'è niente di più gratificante che scrivere di ciò che ami!