Pallavolo Maschile Serie A1: Risultati e Classifica (21a Giornata)

Pallavolo Maschile Serie A1: Risultati e Classifica (21a Giornata)

La Serie A1 maschile di pallavolo è giunta alla 21a giornata: di seguito i risultati e la classifica. Nel big match di giornata il Civitanova si conferma in testa dopo aver sbancato il campo di perugia con un eloquente 3-1. Diatec Trentino che aggancia in seconda posizione proprio il perugia dopo la vittoria rotonda, 3-0, sul campo del Milano.

CALZEDONIA VERONAAZIMUT MODENA 3-0 (25-20, 25-17, 26-24): L’Azimut Modena asfalta Verona. Ci si aspettava un match più equilibrato considerate le rispettive posizioni in classifica, Verona infatti occupa il quinto posto dietro a Modena.

SIR SAFETY CONAD PERUGIACUCINE LUBE CIVITANOVA 1-3 (31-33, 10-25, 25-20, 16-25): Sembrava una partita dal copione già scritto, in realtà il risultato è stato quello pronosticato con la vittoria della Lube. Perugia però non ha mollato così facilmente, nel primo set cede soltanto ai vantaggi e che vantaggi, la Lube si impone solo sul 33 a 31. Secondo set tutto in discesa per i marchigiani, ma Perugia rialza ancora la testa vincendo il terzo set. L’avversario però è troppo forte, CIvitanova vince il quarto set e porta a casa i 3 punti mantenendo la testa della classifica.

REVIVRE MILANODIATEC TRENTO 0-3 (19-25, 19-25, 17-25): Come da pronostico la Diatec Trento asfalta Milano. Un’allegra scampagnata per Trento che manda giù così il boccone amaro della finale di coppa Italia. Giannelli e compagni non lasciano molte possibilità ad una Revivre sempre più retrocessa e con poca motivazione.

BIOSI INDEXA SORAEXPRIVIA MOLFETTA 3-1 (25-27, 25-20, 25-21, 25-22): bella vittoria di Sora che riscatta il risultato dell’andata e conquista 3 punti importanti in chiave classifica. Dopo un primo set lasciato agli ospiti i padroni di casa salgono in cattedra e si impongono. Buona prestazione di Miskevich. Queste invece le parole del patron Giannetti:”Splendida vittoria. Sono 3 punti importantissimi che muovono la classifica”.

TONNO CALLIPO VIBO VALENTIAKIOENE PADOVA 3-2(19-25, 25-21,22-25,25-23, 21-19): In assoluto il match più combattuto di questa 21esima giornata. Si chiude al tie break e persino ai vantaggi. Il quinto set al cardio palma si chiude sul 21 a 19, troppa la voglia di entrambe le squadre di portarsi a casa la partita. Alla fine della lunga battaglia si impone la Tonno Callipo Vibo Valentia . Partita entusiasmante, oggi più che mai sarebbe stato giusto un pareggio, ma nella Pallavolo il pareggio non esiste. Complimenti ad entrambe le compagine per aver regalato uno spettacolo simile e qualche infarto ai rispettivi tifosi. Ma soprattutto oggi Padova ha dimostrato, che nonostante il penultimo posto a soli 15 punti, ancora crede in un salvezza che saprebbe di miracolo.

BUNGE RAVENNAGI GROUP MONZA 1-3(25-20, 20-25, 25-18,25-16): Monza cede in casa di Ravenna. Risultato deludente per la squadra monzese, la squadra di casa infatti è a 14 punti di distanza. Ma nella pallavolo non ci si può permettere una distrazione. Botto e compagni dopo aver perso il primo set pareggiano i conti, ma poi si spengono e per Ravenna diventa tutto facile. Brutto colpo la Gi Group se vuole i play off non può permettersi questi risultati.

TOP VOLLEY LATINALPR PIACENZA 2-3 (25-23,18-25, 21-25, 25-14, 10-15): Combattutissima la sfida fra Latina e Piacenza. Nonostante la distanza in classifica, la squadra di casa si rivela un avversario ostico per Piacenza che si impone solo al tie break. Da incubo il 4 set per i piacentini, si fermano addirittura a 14 punti. Troppi errori in ricezione e troppe distrazioni. Alla fine però salva il risultato portando a casa due punticini preziosi.

Classifica: Lube Cucine Civitanova 53, Diatec Trentino 47, Sir Safety Conad Perugia 47, Azimut Modena 45, Calzedonia Verona 40, Lpr Piacenza 32, Gi Group Monza 31, Tonno Callipo Vibo Valentia 26 , Exprivia Molfetta 22, Bunge Ravenna 20, Top Volley Latina 19, Biosì Indexa Sora 16, Kioene Padova 15 , Revivre Milano 13.

Dottoressa in Giurisprudenza con specializzazione in diritto penale, Avvocato praticante e (ormai) ex pallavolista.
Sto ancora studiando per realizzare il mio sogno di diventare un Magistrato,ma la grande passione della mia vita è sempre stata il calcio,l’unico vero amore il mio Milan. Cresciuta a pane volley e partite di pallone,sono passata dal divertire i miei amici con i miei commenti calcistici sui social a scrivere per davvero di calcio e volley, e non c’è niente di più gratificante che scrivere di ciò che ami!