E’ finalmente online il videoclip de “La vita che ho deciso”, diretto dalla regista Luisa Carcavale, il nuovo singolo di Paola Turci, che rappresenta il secondo estratto dal suo nuovo album “Il secondo cuore”, pubblicato lo scorso 31 marzo.

Il brano, in rotazione radiofonica a partire da venerdì 7 aprile, segue l’enorme successo riscosso al Festival di Sanremo con la canzone “Fatti bella per te”, classificatasi al quinto posto. Composto dalla stessa artista romana assieme a Enzo Avitabile, Giulia Anania, Davide Simonetta e Luca Chiaravalli, il pezzo contiene sonorità molto estive ed orecchiabili, che esprimono al meglio la nuova anima artistica della cantautrice, che ha recentemente festeggiato i suoi primi trent’anni di carriera.

Paola Turci sarà impegnata a breve con la sua nuova tournée, che toccherà diverse città italiane. Si partirà il 6 maggio dal Teatro Comunale di Todi in provincia di Perugia, per poi proseguire: il 9 maggio dall’Auditorium Parco della Musica nella sua Roma; il 16 maggio dal Teatro Dell’Aquila di Fermo; il 17 maggio dall’Auditorium Santa Chiara di Trento; il 22 maggio dall’Auditorium La Verdi di Milano; il 23 maggio dal Teatro Valli di Reggio Emilia; il 24 maggio dal Teatro Comunale di Vicenza; il 2 luglio dal Festival d’Estate presso la Piazzetta Reale di Torino ed, infine, l’11 agosto al Teatro La Versilia di Marina di Pietrasanta a Lucca. Info e biglietti su ticketone.it.

La vita che ho deciso | Testo

La vita che ho deciso
l’ho scritta come un libro
di frasi da citare
come frecce da puntare
la vita che ho deciso
io la volevo forte
come le mani di mio padre
per farmi attraversare
la vita che ho deciso
il mio più bel vestito
aspettando un’occasione come fosse una stagione
come una buona idea
a cui non rinunciare
con gli occhi rossi di chi corre perché non può più aspettare

Qui sfrecciano i ricordi tra i grovigli di emozioni
ci sarà un momento per restare soli
e fisserò la porta
da cui te ne vuoi andare
perché niente niente può più farmi male

Sei tu il mio secondo cuore
sei l’estate che mi fa spogliare
sei tu il mio secondo cuore
una luce che riesce a entrare
c’è sempre bisogno di te
c’è ancora bisogno di te
ho sempre bisogno di te più me
c’è sempre bisogno di te
adoro il bisogno di te
c’è sempre bisogno di te più me

La vita che ho deciso
ogni istinto naturale
su tutti i dizionari esiste la parola Amore
eppure non c’è scritto
che siamo eccezionali
a guardarci in fondo agli occhi senza cedere ai problemi
il rumore dei ricordi come foglie sulla strada
questa notte che vorrei trovarti a casa
e fisserò la porta da cui potrai tornare
e poi niente niente può più farci male

Sei tu il mio secondo cuore
una musica davanti al mare
sei tu il mio secondo cuore
l’unico posto dove voglio andare
c’è sempre bisogno di te
ho ancora bisogno di te
ho sempre bisogno di te più me
c’è sempre bisogno di te
c’è ancora bisogno di te
da sempre ho bisogno di te più me

Sei tu il mio secondo cuore
il mio secondo cuore
c’è sempre bisogno di te
c’è ancora bisogno di te
da sempre ho bisogno di te più me
c’è sempre bisogno di te più me