Parco Archeologico Elea-Velia Chiuso: Sito devastato dopo Incendio

parco-archeologico-elea-velia-chiuso-incendio

E’ stato chiuso il parco archeologico di Elea-Velia in provincia di Salerno, dopo l’incendio che ha letteralmente devastato il sito di Ascea. Il fuoco ha colpito inesorabilmente il quartiere arcaico, antico insediamento dei Focesi, e ha lambito la Villa degli affreschi, la Porta Rosa e il quartiere settentrionale.

Incendio a Elea-Velia, il soprintendente decide per la chiusura del parco archeologico

Per questo motivo, il soprintendente dell’Abap di Salerno e Avellino Francesca Casule ha annunciato la chiusura momentanea del sito all’Ansa: “Ho disposto, per il momento, la chiusura del Parco archeologico di Elea-Velia, preliminarmente a tutta una serie di verifiche sulla stabilità e l’ancoraggio delle strutture archeologiche per scongiurare possibili danni ai dipendenti e ai visitatori”.

La richiesta di Genius Loci Cilento: “Installare termocamere”

Una decisione, come spiega la soprintendente, resasi necessaria a causa delle condizioni di pericolo per chi ogni giorno si reca nel sito archeologico, che siano i lavoratori o i turisti. La Casule lamenta anche un danno d’immagine dopo questo accadimento, mentre l’associazione Genius Loci Cilento chiede l’acquisto e installazione di termocamere, dal momento che incendi del genere sono già in passato avvenuti. Le fiamme di ieri anno peraltro devastato ettari di collina.

Pubblicato da Giorgio Billone

Sono nato nel 1995 a Palermo e da qui mi piace raccontare storie dal mondo del calcio, del cinema e della musica, ma senza trascurare la mia città e le sue contraddizioni. Vero e proprio football addicted, per Newsly seguo il meglio del calcio e degli sport.

La-notte-romantica-dei-Borghi-piu-belli-

Notte Romantica nei Borghi più belli d’Italia 2017: Data e Programma

Manolas-Juve

Manolas allo Zenit, c’è l’Accordo: Cifre e Dettagli