Cronaca

Reddito di Cittadinanza 2019, Sanzioni al via: arrestato un usuraio

Un usuraio di quarat'anni è stato arrestato a Sala Consilina. Percepiva il reddito di cittadinanza.

Un uomo di 40 anni di Sala Consilina (SA) è stato arrestato con l’accusa di usura. L’uomo aveva un giro di prestiti a tassi di interesse letteralmente da usura ma per lo Stato era nullatenente e, pertanto, percepiva il reddito di cittadinanza. Questa persona, se dovessero essere confermate le accuse nei suoi confronti, potrebbe essere uno dei primi sanzionati per aver abusato del reddito di cittadinanza.

Usuraio percepiva reddito di cittadinanza?

L’inchiesta dei carabinieri ha fatto emergere il fatto che questo quarantenne, un pregiudicato di Vallo della Lucania, avrebbe prestato a un imprenditore del Vallo di Diano circa mille euro che nel giro di pochissimo tempo sono diventati il triplo. In precedenza l’imprenditore era stato già vittima di questo usuraio ed era riuscito a saldare il suo debito vendendo gran parte del suoi beni. L’usuraio è stato arrestato dai carabinieri con un’accusa tanto grave quanto, purtroppo, diffusa in alcuni strati della società, ma quel che sorprende di questa storia è che questo soggetto era un beneficiario del reddito di cittadinanza in quanto ritenuto nullatenente dallo Stato.

Reddito d'Inclusione: Cos'è, Chi ne ha Diritto, Quando parte

L’uomo sarà molto probabilmente uno dei primi sanzionati per aver abusato del reddito di cittadinanza ma le polemiche saranno tante: infatti, sono in tanti a esprimere dubbi sul sistema dei controlli su questo sussidio che dovrebbe essere un supporto per persone in difficoltà. È stata un’inchiesta giudiziaria per un reato molto più grave a portare alla luce l’ingiusto diritto al reddito di questa persona e non i controlli previsti per legge. Ciò non significa che questi controlli siano a prescindere inefficienti ma sicuramente bisognerà stare molto attenti perché è di fondamentale importanza per tutti evitare che le risorse stanziate per aiutare persone in difficoltà finiscano nelle tasche di soggetti che non hanno nulla a che vedere con la povertà o, peggio, delinquenti come in questo caso.

 

Tag

Emanuele Terracciano

Nato ad Aversa (CE) il 22 agosto 1994 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Collaboro con i siti di Content Lab dal 2015 occupandomi di sport, politica e altro.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close