Riforma Pensioni News Oggi 23 Agosto 2016

Riforma Pensioni 2016: Novità e Aggiornamenti (10 Giugno)

Quando arriverà il momento di andare in pensione? Anche oggi 23 agosto ecco tutte le news sulla riforma delle pensioni 2016.

Anche oggi 23 agosto 2016 consueto appuntamento con tutte le news e le ultime notizie riguardanti la riforma delle pensioni. Gli italiani vicini all’età pensionabile si chiedono quando potranno andare in pensione e con quali modalità. C’è ancora molta confusione a riguardo e la nuova riforma, denominata APE, è ancora oggetto di forti dubbi nel mondo politico e non solo. A settembre si preannuncia un rinnovamento interno all’INPS, con circa 500/600 nuovi posti disponibili per il nuovo anno e, sempre da settembre/ottobre sono previste diverse novità riguardo alla riforma.

Aggiornamenti 23 agosto 2016

Le ultimissime notizie riguardanti la nuova riforma delle pensioni 2016 riguarda, ancora una volta, le dichiarazioni di Cesare Damiano, Presidente della Commissione Lavoro alla Camera:

“L’intervista del ministro Calenda a La Repubblica, se diventasse la linea del Governo nella prossima legge di Bilancio, sarebbe inaccettabile. Siamo tornati alla riproposizione della vecchia e stantia politica dei due tempi: prima gli investimenti e la competitività e poi l’equità sociale. I lavoratori e i pensionati sono stanchi di aspettare il “sol dell’avvenire”. I sacrifici sono stati fatti abbondantemente: sulle pensioni, sul lavoro e sul blocco dei contratti”.

Poi continua parlando di esodati e della cifra necessaria, secondo lui, per dare il via ad una riforma seria: “Se accanto agli investimenti, il Governo non sceglierà anche gli interventi sull’equità, sarà inevitabile un conflitto politico e sociale. Il Governo ha troppe voci che dicono tutto e il contrario di tutto. Renzi, sull’equità e sul rafforzamento della domanda, ha preso degli impegni e deve chiarire l’indirizzo del Governo. Noi ci aspettiamo, per le pensioni, una dotazione di base di 2 miliardi di euro ai quali aggiungere le risorse già accantonate del Fondo esodati, di Opzione Donna e dei lavori usuranti”.

LEGGI ANCHE: