Attualità

Rose Blu: Significato e Come si fanno

Le rose blu sono tra i fiori che maggiormente ci affascianano per la loro bellezza e per la loro particolarità. Come gran parte dei fiori e delle piante conosciute, anche le rose blu hanno un significato simbolico specifico che tradizionalmente gli viene affibiato da ogni cultura.

Proviamo a scoprire insieme qualcosa di più sulla rosa blu, sul suo significato e su cosa è necessario fare per ottenere questa affascinante e bellissima tipologia di rosa che, ovviamente, non esiste in natura ma viene prodotta attraverso la lavorazione di rose bianche.

Rosa blu: significato

Nonosatante la natura artificiale di questo fiore, anche per la rosa blu l’uomo ha trovato un significato simbolico che affonda le sue radici nei significati che tradizionalmente vengono dati al colore blu. Se il rosso è sinonimo di amore passionale e il bianco di purezza, il blu è spesso e volentieri associato a importanti valori come saggezza, equilibrio, spirirualità e intelletto. Di conseguenza la rosa blu viene spesso considerata simbolo di fedeltà o di pace e riconcilliazione. In realtà c’è anche chi associa un significato di segno radicalmente opposto alle rose blu: infatti, essendo il blu un colore freddo, per qualcuno può indicare snobbismo e indifferenza e, pertanto, quando si decide di regalare una rosa blu sarebbe utile essere sicuri di di condividere con chi la riceve lo stesso segnificato da attribuire a questo affascinante fiore per evitare spiacevoli misunderstanding tra donatore e ricevente.

Molti italiani associano la rosa blu alla musica: infatti, numerosi cantautori hanno inserito questa tipologia artificiale di rosa nei loro testi attribuendogli significati diversi. Michele Zarrillo nel 1982 cantava ”Una rosa blu” come simbolo di mistero e fascino, mentre nel 2007 il grande cantautore Roberto Vecchioni ha pubblicato la sua canzone ”Le rose blu”.

Come si fanno le rose blu?

Come detto, le rose blu non esistono in natura ma sono prodotti artigianalmente dipingendo le rose bianche. Ovviamente, esiste rosa blu e rosa blu e a fare la differenza è quasi sempre la qualità delle vernice utilizzata per dipingere la rosa bianca e conferirle il fascino e il significato che le da il colore blu. Spesso vengono impiegate per questa operazione vernici di qualità molto scarsa che, oltre a non garantire la colorazione blu della rosa per un tempo accettabile, possono rivelarsi anche tossiche per la salute di chi le produce o le maneggia successivamente. Per gli appassionati desiderosi di avere la loro rosa blu homemade il consiglio è ovviamente quello di scegliere con cura i materiali da impiegare e, in ogni caso, maneggiarli con la massima cura. Per quanto riguarda colori, decorazioni e tonalità la scelta resta ovviamente priorità della vostra fantasia.

 

 

Emanuele Terracciano

Nato ad Aversa (CE) il 22 agosto 1994 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Collaboro con i siti di Content Lab dal 2015 occupandomi di sport, politica e altro.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close