Attualità

Schianto di un aereo sulle montagne dell’Iran: 11 morti

Si sarebbe dovuta sposare alla fine del mese Mina Basaran, 28 anni. La figlia del miliardario Huseyn Basaran, noto imprenditore turco, proprietario e amministratore delegato della holding che porta il suo nome, aveva scelto Dubai per festeggiare l’addio al nubilato ed era partita a bordo del suo jet privato con sette amiche. Una delle ultime foto postate su Instagram la ritrae insieme a loro sorridente, all’One and Only Royal Mirage, l’hotel di lusso dove aveva deciso di soggiornare per quel weekend di festeggiamenti. Nell’ultimo video si divertono tutte insieme ad un concerto della famosa cantante Rita Ora.

L’incidente aereo

Il velivolo, un Bombardier Challenger 604, era ripartito con a bordo le ragazze e tre persone dell’equipaggio domenica pomeriggio da Sharjah, negli Emirati, diretto a Instanbul. All’improvviso non se ne era saputo più nulla. Solo qualche ora dopo, la notizia dello schianto: l’aereo, sparendo dai radar, è caduto a circa 400 km da Teheran, sul crinale di una montagna nella provincia sudovest di Chahar Mahal-Bakhtiari.
Le squadre di soccorso hanno dichiarato di aver fatto fatica a recuperare gli undici corpi carbonizzati a causa delle condizioni metereologiche avverse.
Non si conoscono ancora le cause dell’incidente, sulle quali già stanno lavorando le autorità iraniane. Secondo fonti anonime citate dai media locali, il pilota avrebbe segnalato un problema prima che il velivolo sparisse dai radar e si parla anche della possibilità che si fosse sviluppato un incendio a bordo.
L’ultimo progetto di Huseyn Basaran, che prevede la realizzazione di consorzi di appartamenti lussuosi sul lato asiatico di Istanbul, era stato battezzato “Mina Towers”.
Oggi questo nome suona come un oscuro presagio.

Tag

Eleonora Panseri

Milanese di adozione, romana di nascita. Classe 1994, laureata in “Lingue” all’Università La Sapienza di Roma, attualmente frequento il corso di laurea magistrale in “Editoria, culture della comunicazione e della moda” dell’Università degli Studi di Milano. Interessata a tutto ciò che accade nel mondo, sogno un futuro nel giornalismo. Nel tempo libero, leggo, scrivo e viaggio.
Back to top button
Close
Close