Sorrento: luoghi da visitare e cosa vedere

Sorrento: luoghi da visitare e cosa vedere
Dicono che il mare trasmette libertà e senso di tranquillità. Tra le località marittime più alla moda e dall’incredibile paesaggio costiero del litorale tirrenico, merita un posto in prima fila la bellissima cittadina di Sorrento, situata lungo la costiera del golfo di Salerno. Non è soltanto un luogo di villeggiatura durante l’estate, ma anche una delle mete più ambite in particolar modo dai turisti americani e tedeschi. Fascino, bellezze suggestive ed eleganza sono le parole chiave della magia di Sorrento.
Tra posti da visitare e cose da vedere, oltre il meraviglioso panorama, troviamo luoghi e reperti storici ed artistici di grande valore culturale. Ecco, di seguito, un elenco dei posti da vedere almeno una volta nella bellissima città costiera.
  • Corso principale: negozi di abbigliamento e accessori in cui la moda è simbolo d’arte. Il lungo corso arriva nella piazza centrale nei pressi della stazione, Piazza Lauro, e prosegue fino a Piazza Veniero;
  • Vicoletti: strette viuzze e stradine del centro ricche di negozietti di souvenir o di shop atipici, in cui è possibile trovare anche capi d’alta moda, griffe e accessori firmati;
  • Discesa a mare: percorrendo un corso parallelo a quello principale, proseguendo per i vicoletti, si sbuca nella Villa comunale. Qui si scende a mare, fin giù alla spiaggia scura e curata: il panorama è davvero incredibile. Spesso la spiaggia è luogo di servizi fotografici per matrimoni e cerimonie private;
  • Bagni della regina Giovanna: la storia non tralascia il suo passaggio. Questo luogo, situato lontano dal centro di Sorrento, è intriso di leggende. I Bagni, si racconta, appartenevano ad un’antica Domus romana, dove la regina, secondo i più ninfomane, conduceva i suoi amanti per giacere con loro e poi ammazzarli;
  • Museo: Museo Correale è il più importante e si trova al centro, alle spalle di Piazza Lauro;
  • Statua e monumento: nei pressi della villa comunale, lungo il passeggio pedonale, è situato un monumento accanto all’albergo un cui Dalla compose canzoni di Caruso;
  • Statua di Tasso: il fascino della poesia;
  • Statua di Sant’Antonino, protettore di Sorrento;
  • Gelateria David: nei pressi della stazione, la gelateria più famosa della zona, fa gelati artigianali, coppe di nutella e prelibatezze locali;
  • Belvedere; le stradine del centro portano al luogo più suggestivo, da dove si può ammirare parte della costa alta e frastagliata.
Bellezza, raffinatezza e sobrietà: Sorrento è soprattutto meta di ricchi turisti stranieri!
LEGGI ANCHE:

Laureanda in Letterature Moderne Comparate per il Corso di Laurea in Filologia Moderna, ho diversi anni di esperienza presso testate giornalistiche online, blog culturali e magazine. Mi occupo di serie tv, cinema, letteratura e credo che la cultura l’unica strada che ci può rendere migliori. Ho scelto la scrittura come forma d’arte per cambiare il mondo