Stepchild Adoption: Cassazione dice sì

Stepchild Adoption: Cassazione dice sì

La notizia del giorno è il sì della cassazione alla famosa Stepchild Adoption. Un avvenimento storico.

La giornata odierna passerà alla storia per il primo “sì” della cassazione alla Stepchild Adoption, vale a dire l’adozione di figli appartenenti ad uno dei membri della coppia omosessuale. La prima Sezione Civile della Corte di Cassazione ha infatti respinto il ricorso del procuratore generale, confermando la sentenza della Corte d’Appello di Roma ed accogliendo quindi la domanda di adozione di una minore, presentata dalla partner fissa della madre.

La sentenza odierna riguarda però l’adozione solamente in casi particolari, cioè quando: “prescinde da un preesistente stato di abbandono del minore e può essere ammessa sempreché, alla luce di una rigorosa indagine di fatto svolta dal giudice, realizzi effettivamente il preminente interesse del minore” (Fonte La Repubblica).

Positiva la reazione di Mario Colamarino, Presidente del Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli. Ecco le sue parole, riportate da La Repubblica”Siamo di fronte a una decisione di grande valore e di primaria importanza per tutte quelle famiglie che hanno veduti negati i diritti dei propri figli.Forti anche di questa sentenza ora continuiamo la nostra battaglia per il pieno riconoscimento ed equiparazione di tutte le coppie, attraverso il matrimonio egualitario, adozioni e riconoscimento dei figli dalla nascita”.

LEGGI ANCHE: