Cinema

Tom Hardy: prossimi progetti dell’attore

L’attore più amato dal grande pubblico contemporaneo, che l’anno scorso ha trascinato le folle dentro le sale cinematografiche con ben due film di grande impatto (Mad Max Fury Road e Revenant – Redivivo, film per il quale si è aggiudicato la sua prima nomination all’Oscar come miglior attore non protagonista), è lui: Tom Hardy.

L’attore britannico sarà in War Party, film prodotto da Netflix e dalla Scott Free Films (la casa di produzione del regista Ridley Scott) e diretto dal regista Andrew Dominik, autore già conosciuto per film quali L’assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford Coogan- Killing Them Softly. Il lungometraggio sarà ispirato a fatti realmente accaduti e seguirà la storia di un gruppo di Navy SEAL. Il progetto è stato appena annunciato e per ora non si sa molto, se non che alla sceneggiatura collaborerà anche Harrison Query.

Nel frattempo, Tom Hardy avrà un anno molto intenso: è già nell’attesissimo Dunkirk di Christopher Nolan, film che si vocifera che vedremo ai prossimi Oscar 2018. E ha in pre-produzione anche Fonzo, un biopic su Al Capone. Si parla di una sua presenza anche nel nuovo capitolo di Star Wars, e infine dovrebbe tornare a vestire i panni di Max Rockatansky nel prossimo Mad Max: The Wasteland.

Tag

Claudio Rugiero

Laureato in DAMS all'Università degli Studi di Torino e diplomato in Filmmaking presso la Scuola Holden, ha frequentato diversi workshop di sceneggiatura e critica cinematografica, formando la sua esperienza anche presso alcuni Festival cinematografici (Torino, Bobbio e Venezia). Già redattore presso "Darkside Cinema" e "L'Atalante", è autore di racconti, soggetti e sceneggiature, nonché regista di un cortometraggio, "Interno familiare". Nel 2016, un suo soggetto per lungometraggio è stato tra i finalisti al Pitch in The Day- Concorso Opere prime.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close