Torino, sparatoria davanti ad un ristorante: grave una persona

Cronaca Arezzo, Ultim'ora: Morto pedone investito da un'auto

Il litigio con cause ancora d’accertare: investito un uomo di 41 anni.

Un uomo ferito alla testa, è gravissimo. L’altro è stato investito da un’auto. È questo il resoconto della terribile sparatoria accaduta durante la serata del 12 gennaio a Giaveno, località L’Aquila, un comune nelle vicinanze del capoluogo piemontese. Il grave accaduto è avvenuto tra un gruppo di persone e un gruppo di biker appartenenti al gruppo degli Hell’s Angels, che si trovavano nel parcheggio del ristorante.

Tuttavia non sono ancora chiare le dinamiche dell’accaduto. Sta di fatto, secondo quanto riportato da alcuni testimoni, che la situazione è degenerata in fretta. I primi testimoni hanno spiegato come tre persone, a bordo di due auto, abbiano prima investito un 41enne, originario di San Giusto Canavese.

Ferito con un colpo alla testa un 46enne: è gravissimo. I colpevoli sono scappati.

Successivamente gli aggressori sono passati al secondo uomo, 46enne di Villar Focchiardo, sempre della provincia torinese, sparandogli un solo colpo sulla fronte. Infine, i colpevoli, sono scappati via sparando alcuni colpi in aria. Per quanto riguarda le condizioni del 46enne, è ricoverato al Cto in gravissime condizioni: il proiettile è ancora nel cranio. All’inizio, la ferita, s’ipotizzava fosse dovuta ad un colpo di spranga. Per quanto riguarda il 41enne, è ricoverato all’ospedale di Rivoli ma è fuori pericolo: viene curato per alcune ferite alle gambe. Sulla vicenda ora indagano sia i carabinieri della compagnia di Rivoli e il nucleo investigativo del comando provinciale di Torino.