Attualità

Treni cancellati 28 febbraio 2018: disagi per numerosi pendolari

Le condizioni metereologiche che attanagliano in questi giorni l’intera penisola italiana stanno creando numerosi disagi a tutta la circolazione pubblica. Non a caso Ferrovie dello Stato ha diramato un bollettino per domani 28 febbraio presentando una lista di treni soppressi.

Comunicato Trenitalia

Stando alle ultime indiscrezioni emanate dalla Protezione civile circa le condizioni meteo e il persistere del gelo in tutta Italia, le Ferrovie dello Stato si sono prodigate a pubblicare un comunicato stampa circa l’eventuale circolazione del trasporto ferroviario per domani. Come si può leggere dallo stesso “per la giornata di domani 28 febbraio sarà garantito l’80% dei treni alta velocità, le Imprese ferroviarie attraverso i loro canali di comunicazione renderanno note ai propri clienti le corse cancellate e le soluzioni di viaggio alternative. Sul fronte del trasporto regionale, nel Lazio l’offerta dei servizi passerà dal 50% dei treni circolati oggi al 70%. Nel corso della giornata di domani RFI renderà noti gli aggiornamenti sulla situazione in atto e le misure previste per i prossimi giorni, in relazione all’evoluzione metereologica.” Dunque ci sono buone speranze per moltissimo pendolari e viaggiatori di poter raggiungere le destinazioni previste.


Tratte e treni soppressi.

Purtroppo però è stata diramata anche la lista dei treni cancellati. Tantissimi collegamenti, di cui molti ad alta velocità sono stati soppressi. I treni riguardanti la tratta Tirrenica, in particolare da Torino e Milano, passando per Bologna, Firenze fino a Roma e Napoli, e viceversa, sono completamente soppressi dalle 10 di domattina fino alle 21 dello stesso giorno.

Discorso diverso invece per i treni regionali in Campania, Marche e Puglia. La tratta Battipaglia – Potenza subirà delle limitazioni nel trasporto e per sopperire a questo problema è stato predisposto un servizio di autobus sostitutivo che porterà da Battipaglia a Buccino e da Buccino a Salerno. Soppressi invece i treni da Salerno a San Severino. Ci saranno delle limitazioni anche la linea Caserta – Benevento che vedrà l’ausilio di un bus nella tratta proprio da Caserta fino a Benevento.

In entrata e uscita dal capoluogo pugliese invece vi è la cancellazione di tutti i treni sulla tratta Molfetta – Mola di Bari, passando per Bari, e da Bari a Gioia del Colle in direzione Taranto. Il servizio sarà garantito ai pendolari tramite l’uso dei treni regionali a lunghe tratte come Bari – Foggia; Bari – Lecce e Bari – Taranto che saranno in minima parte garantiti.

Per la regione Marche ancora sono soppressi i treni delle tratte Pesaro – Ancora e Ancora – Rimini. Per le restanti regioni, Abruzzo e Umbria, la circolazione minima sarà garantita anche se con qualche possibilità di variazione e potenziali ritardi.

Come chiedere il rimborso del biglietti

Date l’eccezionale situazione climatica, Trenitalia ha anche fornito la possibilità a tutti i viaggiatori di richiedere e ottenere il rimborso del proprio titolo di viaggio. Per ottenere ciò è necessario compilare l’apposito web form. I biglietti rimborsati integralmente saranno solamente quelli a lunga percorrenza i cui treni nei giorni 27 e 28 febbraio sono stati soppressi, cancellati o avranno accumulato un ritardo di oltre 3 ore.

Tag

Davide D'Aiuto

Laureato in Scienze dell'Informazione editoriale, pubblica e sociale, amo scrivere più di qualunque altra cosa al mondo. Il giornalismo è la mia vita. Quando non scrivo viaggio e scatto fotografie perché adoro scoprire il mondo e leggerlo come un libro.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close