Attualità

Truffa Ryanair: due biglietti gratis per le tue destinazioni preferite

Si tratta dell’ennesima truffa la promozione che su internet sta circolando a gran velocità e coinvolge la nota compagnia low cost irlandese Ryanair. La truffa è iniziata dapprima sulla nota app di messaggistica Whatsapp con un messaggio che recitava:

Guardaaaaaa: http://livepromo.net/ryanair/

Ryanare regala 2 biglietti aerei ne mancano pochissimi”.

Questo messaggio è diventato immediatamente virale e, nonostante il nome della compagnia low cost sia sbagliato, ha ingannato tantissimi utenti convinti di ricevere in omaggio due biglietti per una destinazione a scelta. La truffa poi si è spostata sui social network, in pricipal modo su facebook, dove è stata condivisa da milioni di internauti. Precisiamo che la Ryanair non regala in nessun modo i suoi biglietti, dunque cosa c’è dietro questa truffa?

truffa-due-biglietti-gratis-ryanair-sito-phishing-min

È un tentativo, ben camuffato e nascosto, di attuare un’azione di phishing. Ossia, cliccando sul link o sull’icona si viene dirottati su una pagina dove vi è un questionario da compilare. In questo modo l’internauta cede i propri dati anagrafici e personali ad un perfetto sconosciuto che attiverà costosi servizi a pagamento che prosciugheranno il credito sulla propria sim. Se invece copiamo e incolliamo il link su un pc apparirà la pagina di Vanity Fair relativa ad una vecchia promozione della stessa Ryanair risalente ad ottobre. Lo scopo è avvalorare la truffa e renderla credibile.

La polizia postale ha ampiamente spiegato come si tratti di una truffa postando sui social anche un messaggio a tutela dei consumatori. “TRUFFA RYANAIR. Se pur ampiamente descritta questa truffa si sta presentando frequentemente in questo periodo dell’anno. La Ryanair non regala biglietti e diffidate da tutte quelle offerte a tempo che hanno come fine quello di mettervi fretta e indurvi a non riflettere.#essercisempre”

Le compagnie telefoniche, se comprenderanno la vostra buona fede, saranno d’accordo nel rimborsarvi l’importo pagato per un servizio non richiesto, mentre nel caso di carte di credito e documenti bancari l’invito è a sporgere denuncia presso le autorità competenti. L’invito è anche di prestare maggiore attenzione per non cadere in simili trappole e verificare sempre sui siti ufficiali se vi siano promozioni vere o fasulle.

Tag

Davide D'Aiuto

Laureato in Scienze dell'Informazione editoriale, pubblica e sociale, amo scrivere più di qualunque altra cosa al mondo. Il giornalismo è la mia vita. Quando non scrivo viaggio e scatto fotografie perché adoro scoprire il mondo e leggerlo come un libro.
Back to top button
Close
Close