Moda

Twin Set: il grande marchio italiano in vendita entro fine 2020

Il settore moda presenta da fine anno una novità non indifferente da un punto di vista finanziario: il fondo Carlyle ha infatti deciso di vendere il marchio Twin Set, dando incarico a JP Morgan di occuparsi delle trattative. Il brand venne acquistato dal fondo nel 2012 dai fondatori Tiziano Sgarbi e Simona Barbierie da Dgps Capital, fondo italiano di private equity. Solo nel 2017, però, Carlyle ha ottenuto il 100% dell’azienda, acquistando l’ultima quota del 10% rimasta alla fondatrice Barbieri. Negli ultimi anni, quindi, sono stati diversi i cambiamenti volti alla crescita del marchio, tra cui anche la partecipazione di due nuovi stilisti, Bill Shapiro e Lara Davies, rispettivamente a capo dell’area creativa e stilistica.

Twin Set: la vendita entro fine anno

Carlyle ha quindi preso la sua decisione e ha optato per cessione di Twin Set, incaricando JP Morgan della vendita del marchio. L’operazione dovrebbe avvenire nel secondo trimestre di quest’anno, anche se non si tratta di una fonte certa. Il brand, registrerà nel 2020 un ebitda di circa 45 milioni di euro, chiudendo inoltre nel 2018 con un fatturato di circa 235 milioni di euro, e dopo che nell’ultimo anno si è interamente concentrato sul rilancio e l’internazionalizzazione nel retail. L’amministratore delegato, Alessandro Varisco, racconta i progetti futuri, riferendo l’intenzione di aprire quattro o cinque punti vendita in Cina, dove a dicembre ha peraltro già aperto il primo. Grande scalpore ha inoltre creato, lo scorso anno, la joint venture polacca che ha avuto inizio lo scorso anno e grazie a cui si attende, in questo 2020, di allestire altri 3 o 4 negozi. Attualmente, per il futuro il marchio pensa alla Russia, dimostrando ancora una volta come, nonostante le prospettive di vendita, il marchio non voglia fermarsi e anzi continuare a crescere.

La storia di un grande marchio italiano

Twin Set nasce dalla mente di Simona Barbieri, che fin da subito diede un taglio italiano e femminile al brand. Barbieri inizia negli anni ‘90 a lanciare una moda molto incentrata sui capi in maglia, ma grazie al successo di Twin set è riuscita ad allargarsi, proponendo uno stile elegante, raffinato e romantico, ma molto deciso allo stesso tempo. Oggi l’azienda conta più d 700 dipendenti e 74 punti vendita, a dimostrazione della crescita che brand, ottenuto anche grazie alla presenza di Tiziano Sgarbi in veste di direttore creativo. Un successo continuo, testimoniato anche dal fatto che le collezioni Twin Set continuano a essere ricercatissime nei maggiori store online e non soltanto nei negozi dedicati.

Naturalmente, oltre alla maglieria, che rimane il cavallo di punta, sono entrati a far parte della collezione anche t-shirt, bluse, camicie, cappotti, gonne e pantaloni, senza contare la linea jeans, l’intimo e gli accessori. La peculiarità della linea risiede proprio nell’essere adatta a donne di tutte le età e di tutte le professioni, permettendo di fare shopping sia alla donna in carriera che alla studentessa. Attualmente linee di cui il marchio si compone sono in tutto tre: quella classica e più raffinata, Scee by Twin Set, ovvero quella pensata per le ragazze e Twin Set girl, ovvero la linea dedicata alle bambine.

Il futuro per Twin Set, come abbiamo visto, è ancora tutto da scoprire, ma una cosa è certa: il brand diventerà sempre più internazionale.

Tag
Mostra tutto
Back to top button
Close
Close