Venezuela, Rincòn attacca sponsor Givova: polemica sui social

Tomas Rincòn e Richard Mendez si sono scagliati contro lo sponsor tecnico della nazionale venezuelana e hanno affidato il loro sfogo ai social

venezuela rincon

Ieri, al termine della storica amichevole contro la Catalogna persa per 2 a 1, il capitano dei Vinotinto, Rincòn, con un post su Instagram, si è scagliato contro lo sponsor tecnico, l’azienda italiana Givova, colpevole di aver fornito poco materiale ai calciatori in vista della partita: “Signori di Givova, rendo pubblico il mio malcontento verso il vostro marchio – ha scritto Rincon – . Prima di tutto siamo in un periodo in cui fa ancora freddo ed è disdicevole che voi ci diate soltanto una magliettina ed un pantaloncino per poterci allenare”.

View this post on Instagram

Señores de @givova_official les hago llegar públicamente mi descontento con ustedes como marca en esta fecha FIFA que acaba de terminar. Primero llegar a un entrenamiento en estas fechas con el clima frío y que ustedes solamente nos den una camisa y un short es lamentable. Segundo, ¿no tener camisas para jugar hoy? ¿Creen que comprando unas camisas y estampándolas se arregla todo? Les exijo máximo respeto a nuestra camiseta nacional y a cada integrante del equipo. Lo de ustedes es vergonzoso.

A post shared by Tomás Rincón (@tomasrincon8) on

“Secondo: oggi non c’erano magliette per giocare – ha proseguito il giocatore granata – . Pensate che comprare delle maglie e stamparle risolva la situazione? Io chiedo il massimo rispetto per la nostra nazionale e per ogni suo membro: il vostro comportamento è vergognoso». Il pubblico sfogo di Rincon segue di qualche giorno le dimissioni del commissario tecnico Rafael Dudamel, in aperto scontro politico verso i seguaci di Juan Guaidò, il proclamato neo-presidente venezuelano oppositore di Nicolas Maduro. Nonostante la crisi politica e soprattutto economica venezuelana (il paese è sul baratro della guerra civile), la nazionale è riuscita settimana scorsa a battere l’Argentina.”