“Vesuvio Lavali” su I-Phone: Nina Moric vende il suo telefono

Polemica per la Apple. Sugli I-Phone, quando si scrive la parola “Vesuvio” tra i suggerimenti di scrittura esce la frase “lavali col fuoco”.

La denuncia è partita questa mattina, quando in una trasmissione di Radio Kiss Kiss Napoli è stato fatto notare come, scrivendo la parola “Vesuvio” sulle app di messaggistica come WhatsApp e Messenger, la scrittura predittiva suggerisce “lavali col fuoco”. Subito si è fatta sentire l’indignazione del popolo napoletano, che ha chiesto ad Apple Italia di rimuovere il bug razzista.

“Voglio lanciare un hashtag molto grave– ha detto Valter De Maggio durante la trasmissione –dobbiamo far sovvertire una cosa che abbiamo scoperto. Per i possessori di un sistema Apple accade che quando si apre WhatsApp o Messenger e si inizia a scrivere un messaggio, la Apple dà dei suggerimenti. Abbiamo provato a digitare ‘Vesuvio’ e come suggerimento non c’è ‘Napoli’, ma ‘Lavali col fuoco’. Apple deve modificare questi suggerimenti”.

Fulminea monta la rabbia sui social network, dove in pochi minuti l’hastag #AppleVesuvio è diventato virale. A far sentire la sua voce contro la Apple si è aggiunta anche la nota modella e showgirl Nina Moric che ha messo in vendita il suo I-Phone in segno di vicinanza ai napoletani. Queste le sue parole:

“Voglio anche io unirmi al popolo Napoletano, per lo schifo che la Apple ha riservato loro, in pratica se scrivi Vesuvio il tuo dispositivo ti suggerisce la parola ( LAVALI ). Apple composta da persone false e ipocrite, perché poi i soldi dei Napoletani quando si comprano l’iPhone li prendete!”