Aggressione giornalista Rai a Ostia: Roberto Spada fermato dai carabinieri

I carabinieri del nucleo investigativo di Ostia hanno fermato Roberto Spada, dopo la visione video che lo immortala mentre aggredisce violentemente un giornalista Rai.

Avrà immaginato l’inizio di una lunga e redditizia carriera da youtuber, dopo esser diventato protagonista di uno dei video più tristemente cliccati ieri.Ma oggi, a frantumare i sogni di gloria di Roberto Spada, ci hanno pensato i carabinieri del nucleo investigativo della compagnia di Ostia, che su disposizione della procura di Roma, hanno portato via il “vip” esponente del clan Spada. I reati contestati sono lesioni personali e violenza privata, aggravati dal metodo mafioso.

Lo Spada é salito agli onori della cronaca, grazie al video che lo immortala mentre malmena un inviato della trasmissione Nemo, scagliando una violentissima testata sul naso di quest’ultimo. Reo di aver fatto domande sull’appoggio che il clan Spada sta fornendo a Casapound, in vista delle prossime elezioni ad Ostia, Il giornalista, che ha riportato una frattura nasale, è stato operato d’urgenza ieri mattina. Leggere lesioni anche per il cameraman, colpito ripetute volte dal bastone impugnato da Roberto Spada.

Classe 1985, alessandrino di provenienza, ragioniere per il rotto della cuffia e bassista con puntualitá da “open bar”, amo la carbonara, la cinematografia anni 80/90 e “Welcome to the Sky Valley” è il cd più bello del mondo!