Allarme bomba Genova a Palazzo Tursi

Una telefonata anonima: “Siamo delle Brigate Rosse”

allarme bomba genova

È scattato intorno alle 10:40 di questa mattina l’allarme bomba nel Palazzo Tursi, a Genova. Una telefonata anonima che, dall’altro capo del telefono avrebbe segnalato la presenza dell’ordigno, ha intimato: “Siamo delle Brigate Rosse”.

Per precauzione le persone all’interno della sede comunale sono state evacuate dall’edificio, sia lato via Garibaldi, sia lato spianata Castelletto. Evacuato anche palazzo Albini.

Secondo quanto appreso, a far scattare l’allarme sarebbe stata una telefonata che annunciava la presenza di un ordigno nel palazzo del Comune. Chi ha chiamato ha detto che la bomba sarebbe esplosa alle 11 in punto.

«Non ci faremo intimidire, il piano di evacuazione ha funzionato alla perfezione. Ora attendiamo gli esiti dell’intervento delle forze dell’ordine», ha detto l’assessore alla sicurezza Stefano Garassino.

Sul posto Carabinieri e artificieri.