Cronaca

Ambasciata americana a Cuba evacuata per ”attacchi acustici”

Ha aspetti molto paradossali e di difficile interpretazione quanto si apprende da Cuba dove l’ambasciata americana è stata evacuata al 60% per ”attacchi acustici”. Non si sa ancora questa espressione a cosa possa essere esattamente associata, ma si sa che numerosi dipendenti dell’ambasciata americana a Cuba hanno riscontrato dei problemi all’udito, difficoltà cognitive e disturbi del sonno. Gli USA stanno invitando anche i propri cittadini a non recarsi sull’isola mentre accusano il governo cubano di non star facendo il necessario per fare luce sulla situazione.

Gelo tra USA e Cuba

Sembra davvero essere la trama di un sofisticato romanzo di spionaggio quanto sta accadendo in queste ore tra USA e Cuba: infatti, gli americani hanno ordinato al 60% dei membri dell’ambasciata a Cuba di rientrare in Patria e sta scoraggiando i viaggi di cittadini statunitensi sull’isola, tanto è vero che è stato interrotto a tempo indeterminato il rilascio di visti.

Il motivo di tale decisione da parte delle autorità americane sarebbero dei strani disturbi accusati da membri della delegazione diplomatica a Cuba: problemi di udito, problemi cognitivi, di vista e nausea dei quali ancora non è stata scoperta la causa. Il governo cubano, naturalmente, nega ogni suo coinvolgimento in questa paradossale situazione e annuncia indagini, anche se da Washington tali rassicurazioni non sembrano essere accolte serenamente. Sembra che anche dei cittadini canadesi abbiano accusato gli stessi disturbi sopra citati.

Sotto l’amministrazione Obama i rapporti tra Cuba e USA avevano vissuto una storica distensione dopo gli anni della Guerra Fredda, ma, con l’avvento alla Casa Bianca di Donald Trump, si è tornati nuovamente a una fase di tensione. Gli USA accusano Cuba di non tutelare la salute dei diplomatici stranieri presenti sull’isola, ma a molti questa sembra una pura provocazione da parte di Washington. Attendiamo novità, magari certificate dalla scienza o dalla medicina, per formulare un giudizio quanto più ponderato possibile su questa strana vicenda.

Tag

Emanuele Terracciano

Nato ad Aversa (CE) il 22 agosto 1994 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Collaboro con i siti di Content Lab dal 2015 occupandomi di sport, politica e altro.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close