Apple ha annullato il tappetino di ricarica wireless AirPower

La compagnia di Cupertino ha cancellato la produzione del pad di charging Wi-Fi che era stata programmata per il 2019.

Apple ha annullato il tappetino di ricarica wireless AirPower

Apple ha annullato il tappetino di ricarica wireless AirPower, adducendo come motivazione la difficoltà per il prodotto tecnologico di soddisfare gli standard elevati della compagnia di Cupertino, secondo quanto ha riportato TechCrunch.

“Dopo molti sforzi, abbiamo concluso che AirPower non raggiungerà i nostri standard elevati e abbiamo annullato il progetto. Ci scusiamo con i clienti che contavano di partecipare a questo lancio. Continuiamo a credere che il futuro sia wireless e ci impegniamo a proseguire in quella direzione.”, ha affermato in una nota il vicepresidente del settore hardware della Apple Dan Riccio.

AirPower cancellato: ecco cos’è successo al progetto firmato Apple

La compagnia di Cupertino aveva annunciato il pad di charging Wi-Fi durante la presentazione di iPhone 8, iPhone 8 Plus e iPhone X allo Steve Jobs Theater il lontano 12 settembre 2017. In quella occasione la Apple aveva comunicato che avrebbe rilasciato il tappetino di ricarica wireless entro il 2018. La compagnia di Cupertino ha avuto numerosi problemi tecnici nei mesi successivi che hanno portato a uno slittamento della data di uscita al 2019.

Questa teoria era stata sostenuta dalla comparsa di alcuni riferimenti a AirPower nel codice della Beta 6 di iOS 12.2 del 18 marzo 2019. Infatti, ricordiamo che la Apple prometteva che il pad di charging Wi-Fi avrebbe ricaricato contemporaneamente fino a 3 dispositivi con standard di charging differenti, cioè iPhone, Apple Watch e AirPods. Quella versione del software aveva apportato grandi cambiamenti alla componente di gestione della ricarica wireless e aveva inserito nuove stringhe così da riconoscere più dispositivi sulla stessa base.

Purtroppo, ci sono state parecchie difficoltà a livello di ingegneria e di surriscaldamento (in particolare relativi al design multi-bobina) che hanno ostacolato lo sviluppo di AirPower. Però, ci sono stati anche recenti segnali di speranza: la compagnia di Cupertino aveva menzionato il pad di charging Wi-Fi in alcuni materiali di imballaggio, come sulla confezione degli AirPods 2, la cui custodia di ricarica wireless sarebbe dovuta essere compatibile. A inizio marzo, il Wall Street Journal ha dichiarato che Apple aveva avviato la produzione di massa, ma a fine marzo è ufficiale: il tappetino di ricarica wireless AirPower non arriverà mai.

Pubblicato da Laura Tarallo

Laureata in Criminologia, mi appassiona la cultura in ogni sua forma: la letteratura, l'arte, la scrittura, la musica, i videogames, la scienza, la cucina, il fitness, la fotografia e il cinema.