Asiago, figlia uccide i genitori poi si toglie la vita

La segnalazione dai vicini di casa.

asiago figlia uccide genitori

Tragedia ad Asiago, in località Pennar, nel Vicentino. Una donna avrebbe ucciso gli anziani genitori e poi si sarebbe tolta la vita. Le vittime sono Lino Marzaro, di ottantacinque anni, la moglie Ubaldina, di ottantatré anni, e la figlia Silvia, di quarantatré anni.

La donna avrebbe ucciso la mamma e il papà somministrando loro una dose massiccia di psicofarmaci che li avrebbe fatti morire nel sonno. Lei stessa avrebbe poi ingerito quei medicinali. I Carabinieri hanno trovato il suo corpo senza vita nel corridoio di casa. A quanto si è appreso, già nel corso dell’estate la quarantatreenne avrebbe tentato il suicidio.

La segnalazione è arrivata dai vicini di casa della famiglia, che, da diversi giorni, non avevano più visto i 2 anziani e la donna.