Attentato in Egitto, attacco a Hurghada: 2 morti e 4 feriti

Attentato in Egitto, un uomo ha attaccato un resort a Hurghada. I bilancio delle vittime dell'attacco è di 2 morti e 4 feriti

L’Egitto nuovamente sotto attacco. È di pochi minuti fa la notizia di un attentato a Hurghada, località balneare sul Mar Rosso, che ha causato, momentaneamente, 2 morti e 4 feriti. Ad essere decedute, secondo quanto si apprende dalle primissime notizie trapelate, sue turiste che dovrebbero avere origini ucraine.

Un uomo ha seminato il panico in Egitto. Arrivato nella spiaggia privata del resort di Hugarda via mare, nuotando da una spiaggia pubblica poco distante, questi ha sferrato l’attacco accoltellando sei turisti, due dei quali sono morti. Ad essere decedute pare siano due donne probabilmente di nazionalità ucraina, non si hanno invece notizie sulle origini dei restanti feriti. Il Ministro degli Interni d’Egitto ha fatto sapere che si tratta di persone di diversa nazionalità, per saperne di più occorrerà attendere eventuali nuove notizie.

Restano altresì sconosciute le ragioni che hanno spinto l’uomo ad attaccare Hurghada. L’attentatore è stato subito fermato e arrestato dalla polizia locale che, avvertita, è intervenuta immediatamente evitando che la situazione degenerasse ulteriormente. Un attacco, questo avvenuto nella località balneare sul Mar Rosso in Egitto, che viene poche ore dopo l’uccisione di 5 poliziotti al Cairo per mano di islamisti e che si somma a un altro attentato, quello avvenuto questa mattina a Gerusalemme.