Avellino: morto Gianmarco Gimmelli

Il ragazzo aveva ucciso l’amico e ferito la compagna di lui lo scorso 15 Novembre.

avellino-morto-gianmarco-gimmelli

È morto questa mattina, intorno alle 7, nel reparto di rianimazione dell’ospedale “San Giuseppe Moscati” di Avellino, Gianmarco Gimmelli, il 32enne di Monteforte Irpino, che lo scorso 15 novembre ha ucciso in un appartamento di Avellino l’amico 24enne Claudio Zaccaria e ha ferito con tre coltellate alla gola Ylenia Fabrizio di 18 anni.

Il 15 Novembre il ragazzo aveva ferito a morte l’amico Claudio e poi colpito la compagna 18enne Ylenia. Dopodiché si era lanciato dalla finestra. Vani furono i tentativi delle forze dell’ordine di farlo desistere. L’impatto al suolo, dopo un volo di circa 7 metri, fu violentissimo. I sanitari ne predisposero il ricovero immediato in rianimazione. Intubato non ha mai ripreso coscienza. Troppo gravi le ferite e lesioni riportate nell’impatto al suolo.

Dagli esami sul corpo di Gimmelli le uniche ferite sarebbero riconducibili a traumi provocati dalla caduta dal davanzale di casa e da ferite auto-inferte. Il ragazzo aveva infatti cercato di tagliarsi le vene, prima del folle salto nel vuoto