Cronaca

Bambina contagiata da Coronavirus a Bergamo: le condizioni

Una bambina di un anno è stata contagiata da Coronavirus a Bergamo e adesso sembrerebbe essere in condizioni molto gravi.

Una bambina di appena un anno è ricoverata all’ospedale Giovanni XXII di Bergamo in prognosi riservata. È risultata positiva al test del Coronavirus.

Una bambina di appena un anno a Bergamo è risultata positiva al test del Coronavirus e adesso è in prognodi riservata, a riferirlo è il direttore della terapia intensiva dell’ospedale di Bergamo che però, ovviamente, non ha potuto fornire maggiori dettagli relativamente allo stato di salute della piccola.

Bambina contagiata a Bergamo

La bambina contagiata da Coronavirus a Bergamo, come detto, ha appena un anno e adesso è ricoverata in terapia intensiva ed è in prognosi riservata. La notizia sta sconvolgendo un po’ tutti perché una delle poche certezze legate al Covid-19 sembrava essere il fatto che fosse che tale problematica fosse sostanzialmente innocua per i bambini al di sotto dei nove anni. La prognosi riservata e gli ovvia problemi di privacy non ci consentono di reperire ulteriori informazioni da rendere pubbliche circa lo stato di salute della bambina che potrebbe anche presentare delle altre problematiche che possono aver contribuito alle condizioni in cui versa.

Il dottor Lorini, responsabile della terapia intensiva dell’ospedale Giovanni XXII di Bergamo, conferma che si tratta di un caso estremamente raro perché le statistiche finora raccolte relative al Coronavirus ci parlano di un’incidenza molto bassa sui bambini che comunque, anche se contagiati, finora praticamente mai hanno fatto registrare complicazioni significative. Non si sa ancora come la bimba possa aver contratto il virus ne si sa nulla sulla presenza o meno di altre problematiche che possano averla esposta a delle complicazioni del contagio. La situazione della bambina sarà ovviamente monitorata così come saranno tenuti sotto controllo le persone che con lei hanno avuto a che fare. La speranza ovviamente è che le condizioni della piccola migliorino rapidamente facendo tirare un sospiro di sollievo ai suoi cari ma anche a tutta la comunità.

Resta aggiornato - Segui Newsly.it

Emanuele Terracciano

Nato ad Aversa (CE) il 22 agosto 1994 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Collaboro con i siti di Content Lab dal 2015 occupandomi di sport, politica e altro.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close