Cronaca

Bambini autistici picchiati e minacciati: arrestate 4 educatrici di Bari

I Carabinieri della Compagnia di Triggiano hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Bari, nei confronti di 4 educatrici assunte dal centro di riabilitazione “Istituto Sant’Agostino” di Noicattaro. Molti gli episodi di violenza e minacce.

In alcuni casi le educatrici avrebbero cercato di immobilizzare i ragazzi, legando le mani alle sedie, in altri, invece, con un fazzoletto premuto sulla bocca, avrebbero impedito loro di parlare o di ridere.

Indagini partite dalla denuncia di una dipendente

Le indagini dei carabinieri, avviate nell’ottobre scorso dopo la denuncia di una dipendente del centro, che aveva riferito ai militari di aver assistito a comportamenti violenti e vessatori da parte di alcune educatrici, sono durate circa un mese. Grazie alle telecamere di sorveglianza installate dai militari, sono stati accertati diversi episodi di maltrattamenti. In totale 118 quelli contestati, tra minacce, insulti, ma anche violenze fisiche subite da nove ragazzi (di età compresa tra i 7 e i 15 anni) che nell’istituto, convenzionato con l’Asl, frequentavano la scuola primaria.

I bambini e ragazzi erano tutti affetti da forme gravi di autismo e quindi non in grado di denunciare direttamente le violenze subite. Le 4 educatrici sono finite agli arresti domiciliari.

 

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close