Carabiniere uccide immigrato, Salvini: “Spero non passi guai”

Politica, Salvini contro l’Unione Europea: “Peggio di Mussolini”

Stamane a San Ferdinando (RC), un carabiniere ha sparato ad un immigrato, uccidendolo. Si è espresso a riguardo Matteo Salvini.

Matteo Salvini, leader della Lega Nord, si è espresso sui fatti di stamane, che hanno visto un carabiniere uccidere un immigrato nelle tendopoli di San Ferdinando (RC) con la pistola d’ordinanza dopo essere stato minacciato dallo stesso con un coltello.

Salvini, sul suo profilo Facebook, augura il meglio al Carabiniere coinvolto ed esprime il suo dispiacere per l’immigrato morto: “Nella tendopoli di San Ferdinando (Reggio Calabria) un immigrato ha accoltellato un Carabiniere che si è difeso, sparando. L’immigrato, purtroppo, è morto. Un abbraccio al Carabiniere, che spero non passi dei guai”.

Il militare coinvolto, lo ricordiamo, si chiama Antonino Catalano ed ha reagito dopo che uno degli immigrati coinvolti nella rissa aveva reagito in maniera inaspettata ferendolo alla guancia con un coltello. Vedremo quale sarà il suo destino professionale.

LEGGI ANCHE:

Silvio Berlusconi morto al San Raffaele di Milano: ma è una bufala

Omicidio a Taranto: uomo Uccide la moglie e il figlio di 4 anni