Catania-Taranto 0-0 | Cronaca e Tabellino

0-0 e fischi al Massimino. Termina a reti inviolate Catania-Taranto

Biglietti Catania-Taranto in vendita: Prezzi

Nella partita d’esordio di mister Petrone il Catania non riesce ad andare oltre lo 0-0 nel match della 26a giornata di Lega Pro 2016-2017. Non ci sono vincitori ne vinti, solo fischi al Massimino. In Catania-Taranto i tifosi si aspettavano un risultato differente, ma a deludere maggiormente è la prestazione degli etnei, sottotono per quasi 90′ minuti. Per vedere la prima vera occasione da gol della formazione di casa infatti occorrerà attendere il minuto 85.

La cronaca di Catania-Taranto 0-0

Poche, quasi nulle le emozioni vissute durante Catania-Taranto. I minuti iniziali del primo tempo sembravano promettere bene: i rossazzurri riescono a impensierire i pugliesi dapprima con una conclusione di Gil deviata in angolo da Maurantonio e successivamente con il tiro di Russotto, al 28′, con il pallone terminato di poco sul fondo. Poi più nulla.

Spenta anche la seconda frazione di gioco. Al Massimino a fare la partita è il Taranto che prova, in sei occasioni, a cogliere di sorpresa i padroni di casa sfruttando il contropiede, ma non riesce a trovare il gol del vantaggio. Gol che viene sfiorato dal Catania solamente all’85’ con la conclusione di Pozzebon, unica vera azione degna di nota. Non bastano 90 minuti ai siciliani per prendersi i tre punti, generale la delusione dei tifosi.

Il tabellino di Catania-Taranto 0-0

Catania (4-2-3-1): Pisseri; Parisi, Gil, Marchese, Djordjevic; Biagianti, Scoppa (dal 61′ Bucolo); Di Grazia, Mazzarani (dal 61′ Tavares), Russotto (dal 78′ Barisic); Pozzebon. A disp. Martinez, De Rossi, Mbodj, Longo, Manneh, Bucolo, Piermarteri, Fornito, Tavares, Barisic. Allenatore Mario Petrone.

Taranto (4-5-1): Murantonio; De Giorgi, Altobello, Stendardo, Pambianchi; Maiorano (dal 50′ Nigro), Guadalupi (dal 57′ Pirrone), Lo Sicco, Potenza (dal 73′ Viola), Magnaghi. A disp. Contini, Pizzaleo, Benedetti, Russo, Magri, Di Nicola, Sampietro, Nigro, Pirrone, Viola, Cobelli, Ceccobelli. Allenatore Salvatore Ciullo.

Arbitro: Camplone

Ammoniti: Scoppa, Parisi, Bucolo (C)

Condividi
Nata l'11 dicembre 1990 a Catania e laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi della città etnea. Ho iniziato a scrivere un po' per gioco nel 2012. La mia materia prima è il calcio, occhio però... più che i tacchetti preferisco indossare il tacco 12! Adoro la musica e mi diletto ad armeggiare tra i fornelli. Il mio piatto forte? Chiedetelo ai "miei" assaggiatori...