Attualità

Coronavirus, a Napoli contagiato il primario del Pronto Soccorso del Cardarelli

Contagiato il primario del Pronto Soccorso dell’Ospedale Cardarelli di Napoli: la notizia è riportata dal consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli

“Anche il primario del Pronto Soccorso al Cardarelli è risultato positivo al coronavirus. In serata tarda sarà igienizzata tutta l’area. L’Asl Napoli 1 andrà a fare disinfezione e poi sarà riaperto il reparto.” È con queste parole che il membro della Commissione Sanità della Regione Campania dà la notizia del contagio del primario del Pronto Soccorso del Cardarelli su Facebook.

Avviate le procedure per la disinfezione dei locali: intanto il reparto rimane chiuso al fine di evitare che il contagio possa ulteriormente diffondersi. L’ASL Napoli 1 ha avviato tutte le procedure per condurre il nosocomio partenopeo alla riapertura del Pronto Soccorso. L’Ospedale Cardarelli di Napoli è infatti ospedale di riferimento non solo per il territorio partenopeo, ma per l’intero sud Italia.

Quella di oggi è stata per la città di Napoli una giornata carica di tensioni. Prima la necessità di intercettare tutti i viaggiatori che hanno lasciato Lombardia e province delle zone a rischio per tornare in città, poi la rivolta al carcere di Poggioreale. Nel frattempo la notizia migliore della giornata arriva dagli Ospedali dei Colli: sperimentato su due pazienti un farmaco, normalmente usato nella cura dell’artrite reumatoide, che migliorerebbe i sintomi da COVID-19.

Resta aggiornato - Segui Newsly.it

Mostra tutto

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close