Cronaca

Crollo diga Brumadinho Brasile: 180 morti

Continua ad aggravarsi il bilancio delle vittime della tragedia provocata dal crollo della diga di Brumadinho, in Brasile: i morti sono 180, secondo quanto reso noto dalla Protezione Civile brasiliana e riportato dal sito G1.
I media locali parlano di 130 persone ancora disperse a causa del disastro.
La diga, di proprietà della compagnia mineraria Vale, ha ceduto circa un mese fa.L’onda di fango e rifiuti ha investito vari edifici dell’azienda e la piccola località di Vila Ferteco.

L’incidente è avvenuto a 3 anni di distanza dalla tragedia di Mariana, città distante 120 km da Brumadinho, dove si verificò quello che è considerato il peggior disastro ambientale del Brasile: qui, a seguito del crollo di due dighe, rimasero uccise 19 persone.

 

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close