Cronaca

Donna uccisa dal nipote a Ferrara per motivi economici

Una donna è stata massacrata dal nipote a Ferrara per motivi economici. Il giovane è stato arrestato ma la nonna è morta dopo l'arrivo in ospedale.

Un’anziana di 71 anni è rimasta uccisa dopo un brutale pestaggio da parte del nipote che, probabilmente, ha agito in seguito al rifiuto della nonna di dargli il denaro che aveva richiesto.

Un increscioso fatto di cronaca è avvenuto ieri sera a Ferrara dove un ragazzo di 22 anni ha barbaramente ucciso a botte la nonna settantunenne al culmine di un litigio scoppiato probabilmente per questioni economiche. La vittima, tale Maria Luisa Silvestri, conviveva a Pontelagoscuro con il nipote Pier Paolo Alessio. I due avevano cenato in un fast food di Ferrara ma subito dopo cena, già nel parcheggio del locale, è scoppiato il violento alterco e il giovane ha iniziato a prendere a pugni la nonna che era alla guida della macchina. La donna è riuscita a condurre l’automobile fino a un semaforo nelle vicinanze finché dei passanti non sono intervenuti mettendo in fuga il ragazzo che però è stato facilmente arrestato da un carabiniere in borghese presente sul posto. Il 118 è intervenuto prontamente e ha provato a rianimare la donna che, però, è deceduta praticamente nel momento dell’arrivo in ospedale. Il ragazzo è stato già interrogato ma si è avvalso della facoltà di non rispondere mentre la risposta che tutti si attendono è sul perché un giovane possa arrivare a un gesto di tale efferatezza nei confronti di una nonna.

Emanuele Terracciano

Nato ad Aversa (CE) il 22 agosto 1994 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Collaboro con i siti di Content Lab dal 2015 occupandomi di sport, politica e altro.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close