Cronaca

Dusseldorf: Due Italiane tra i feriti dell’Attacco

Due italiane tra le vittime del ragazzo che ha attaccato le persone con un ascia ieri a Dusseldorf. Tra le vittime, che sono in totale nove, emergono ora due nomi di italiane che si trovavano sul posto.

Nella giornata di ieri è avvenuto un fatto molto grave nella stazione ferroviaria di Dusseldorf, in Germania. Un ragazzo di 36 anni con evidenti problemi psichici ha attaccato la folla presente all’interno della struttura con un’ascia ferendo ben nove persone tra cui due turiste italiane. Di questi nove feriti, quattro sarebbero in gravi condizioni oltre l’aggressore stesso che ha subito lesioni importanti.

Le Due italiane a Dusseldorf

Le due donne italiane, fortunatamente, sono rimaste solo lievemente ferite e sarebbero una zia e la propria nipote, provenienti da Bergamo.
La polizia tedesca è intervenuta prontamente sul luogo dell’aggressione arrestando il ragazzo e allontanando quanta più gente possibile. Si esclude il fattore terrorismo ma ancora non sono chiare le circostanze dell’accaduto. Il portavoce della polizia di Dusseldorf ha spiegato all’ANSA: “Non pensiamo che si tratti di un episodio di terrorismo”

Dalle prime indiscrezioni che sono state estrapolate dalle parole dei passeggeri sotto shock si capisce che il tutto è capitato all’improvviso. Ecco le parole di un testimone“Eravamo al binario, stavamo aspettando. Il treno è arrivato e all’improvviso qualcuno è saltato fuori con l’ascia, e ha colpito la gente. C’era sangue dappertutto. Una cosa del genere non l’avevo ancora mai vissuta”

Resta aggiornato - Segui Newsly.it

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close