Cronaca

Franco Ricciardi rapinato a Napoli: il racconto del cantante

Il cantante neomelodico Franco Ricciardi è stato rapinato venerdì a Napoli insieme a un collega. Ecco come l'artista racconta l'episodio.

I cantanti Franco Ricciardi e Ivan Granatino sono stati vittima di una rapina nel napoletano venerdì sera e oggi hanno deciso di raccontare la loro versione senza esprimere rabbia nei confronti dei due ragazzi che li hanno derubati.

Franco Ricciardi, noto cantante napoletano, nella serata di venerdì è stato rapinato nei pressi di Napoli sull’Asse mediano. A raccontarlo è lo stesso cantante che in quel momento si trovava in compagnia del collega Ivan Granatino a cui sono state sottratte delle collane che indossava. Ricciardi non ha avuto alcuna parola di rabbia nei confronti dei suoi rapinatori: infatti, il cantante ha raccontato di essersi subito reso conto del fatto che gli aggressori erano dei ragazzini alla prima esperienza criminale e, vedendo la paura nei loro occhi, avrebbe voluto solidarizzare con loro e, addirittura, abbracciarli.

Secondo il racconto reso da Franco Ricciardi, l’auto sulla quale lui e il collega erano imbottigliati nel traffico venerdì sera sarebbe stata affiancata da uno scooter con a bordo due ragazzi che, pistola in pugno, hanno intimato ai due uomini di consegnare loro tutto ciò di cui disponevano. Grantino avrebbe subito ceduto delle collane che portava al collo mentre Ricciardi ha dato loro circa €200 senza ovviamente abbozzare alcuna reazione. Nonostante il fatto sia avvenuto oramai quasi quattro giorni fa, la notizia è stata resa nota solo in queste ore dallo stesso cantante che ha raccontato la vicenda come vi abbiamo riportato. Insomma, stando alla versione dei fatti data da Ricciardi, si tratterebbe di una triste storia di delinquenza giovanile messa in atto da ragazzi che probabilmente tutto sono meno che criminali ma che, per un motivo o per un altro, compiono gesti che non dovrebbero mai fare. Qualcuno potrebbe vedere questa storia come un tentativo dell’artista di farsi pubblicità ma, quantunque fosse vero, ciò non scalfirebbe di un millimetro i possibili spunti di riflessione offerti.

Emanuele Terracciano

Nato ad Aversa (CE) il 22 agosto 1994 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Collaboro con i siti di Content Lab dal 2015 occupandomi di sport, politica e altro.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close