Attualità

Germania, esplosi due stabilimenti Basf: 4 feriti

In Germania, due esplosioni, a distanza ravvicinata, sono avvenute in altrettanti stabilimenti della Basf, colosso chimico tedesco. Quattro i feriti.

Negli stabilimenti Basf di  Lampertheim e Ludwigshafen, nell’Ovest della Germania, sono avvenute due esplosioni, una a poca distanza dall’altra, che hanno danneggiato gli impianti chimici e messo in allarme i cittadini. La stessa Basf, colosso industriale tedesco, ha dato notizia che fra gli operai rimasti coinvolti nell’incidente, non ci sono vittime ne dispersi. Quattro sono i feriti portati immediatamente in ospedale. L’attenzione si rivolge anche al rischio nube tossica.

Nelle due cittadine coinvolte nelle esplosioni, Lampertheim e Ludwigshafen, che distano fra loro poco più di 30 km, il cielo è annerito dal fumo nero. I responsabili della sicurezza della Basf e le forze dell’ordine tedesche hanno invitato gli abitanti di Ludwigshafen, di evitare gli spazi all’aperto e di mantenere chiuse le finestre delle abitazione per cautela.

Lampertheim, invece, non sembra non siano state coinvolte nell’esplosione sostanze chimiche nocive e la situazione è più tranquilla. La cause delle due esplosioni sono ancora da stabilire, ma non si escludono atti terroristici.

Leggi anche: Germania, il terrorismo minaccia le scuole di strage: evacuati alcuni istituti

Tag

Lelia Paolini

Lelia Paolini è nata a Viareggio. Vive in Versilia con i tre figli, due gatti e un marito. Fra le sue più grandi passioni leggere, scrivere, ridere, viaggiare. Sogni nel cassetto: scrivere il romanzo del secolo e stabilirsi in un cottage in Scozia, vista Oceano.
Back to top button
Close
Close