Televisione

Il Cantante Mascherato: il resoconto della prima puntata

Lo show musicale "Il cantante mascherato" è l'adattamento italiano della versione statunitense e tedesca del talent show canoro "The Masked Singer"

L’Angelo: ha cantato il celebre brano di The Sound Of Silence di Simon&Garfunkel e reinterpretato in chiave rock dal gruppo Disturbed. “Due ali aiutano a volare in alto ma non risolvono i problemi” sono state le prime parole pronunciate dall’Angelo. E ha chiosato nella clip di presentazione: “Tutti pensano che io sia un demonio, ma credetemi, sono meno demonio di quanto credete. Spero che questa maschera mi aiuti a scavare dentro la mia anima”. Facchinetti ha elogiato l’interpretazione dell’Angelo ed evidenziandone la tecnica vocale dell’interprete rilancia Arisa. Patty Pravo pensa che sia Vladimir Luxuria per la “mente libera come le sue ali”. Guillermo Mariotto parla di Valerio Scanu, secondo Ilaria Pastorelli si tratta di Giò Di Tonno, famoso per i musical, e Flavio Insinna opta per l’atleta Tania Cagnotto.

View this post on Instagram

La prima standing ovation va a #icmANGELO ? . #IlCantanteMascherato #icm #Rai1 @milly_carlucci

A post shared by ilcantantemascheratoRai (@ilcantantemascheratorai) on

Il Mastino Napoletano: ha cantato O’Sarracino in dialetto napoletano. “Sono mastino napoletano, orgoglioso di essere italiano” ha esordito il quinto concorrente aggiungendo poi ulteriori indizi: “Un cagnolone così grosso è rassicurante e fa divertire. Mi piace essere piacevolmente sopra le righe. Sono contento che la maschera sia voluminosa perché in passato lo sono stato, quindi questa maschera mi somiglia. Non vedo l’ora di far vedere la giuria brancolare nel buio”. È amante del buon Cibo e preferisce la pizza. Una performance allegra e divertente che ha entusiasmato il pubblico.

Secondo Guillermo Mariotto si tratta di Vincenzo Salemme mentre Facchinetti opta per il giornalista sportivo Pierluigi Pardo. Flavio Insinna parla di Claudio Amendola, invece Patty Pravo allude a Enrico Brignano. Ilenia Pastorelli ritiene che sia Antonino Cannavacciuolo.

Il Barboncino: ha cantato Rolling in the Deep di Adele… “Sono il vostro barboncino preferito. Ascoltate questa canzone e ditemi se vi piace” sono state le parole d’esordio pre esibizione. Esalta le qualità del barboncino, quali femminilità, dolcezza e carattere. Facchinetti ha esaltato l’interpretazione inglese del Barboncino e crede che sia Alexia, invece Patty Pravo allude alla rapper Baby-K. Flavio Insinna pensa che sia Nina Zilli. Lo stylist asserisce che si tratti della cantante Ludovica, mentre Ilenia Pastorelli propende per Noemi.

Il Leone: ha cantato Perdere l’amore di Massimo Ranieri. “Sono forza e lealtà. Io sono il leone”, ha esordito. Nella videoclip di presentazione si è presentato così:”Io sono forte, sicuro e determinato. Quando studiavo mi colpì tantissimo il tallone d’Achille e non l’ho scoperto neanche io. Nella giungla se non sei determinato sei un perdente. Una interpretazione magistrale ha comportato uno scroscio di applausi da parte del pubblico che ha apprezzato il cuore del concorrente.

Secondo Facchinetti, Insinna e Patty Pravo si tratta del cantautore Adriano Pappalardo, mentre Ilaria Pastorelli crede che sia Albano per il tic alla gamba che ha contraddistinto l’esibizione del leone. Flavio Insinna, discostandosi dagli altri giudici, ritiene che si tratti di Michele Placido. Mariotto pensa che sia Alessandro Gassman.

Il Cantante Mascherato: la classifica

La classifica dei promossi:

  1. L’Angelo;
  2. Il Coniglio;
  3. Il Barboncino;
  4. Il Pavone;
  5. Il Mostro;
  6. Il Leone;
  7. Il Mastino Napoletano.

L’Angelo passa al turno successivo grazie al voto dei social che lo ha posizionato al primo posto.

Sfida tra gli esclusi Unicorno e Mastino. Ad aprire il match che decreta il finale è l’unicorno che interpreta una canzone storica di Gianna Nannina e intitolata Fotoromanza. Invece Mastino napoletano si è esibito con un allegro Andamento lento di Tullio De Piscopo.

Passa il Mastino col 53% rispetto all’Unicorno, accreditatosi col 48%.

 

 

 

Pagina precedente 1 2
Tag

Veronica Mandalà

Palermitana di nascita, sono laureata in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo all'Università "La Sapienza" di Roma. Appassionata scrutatrice della realtà in tutte le sue sfumature, mi occupo di attualità, politica, sport e altro.
Back to top button
Close
Close