Insulti omofobi ad Alessandro Reda a Montemiletto in Provincia di Avellino

A Montemiletto in Provincia di Avellino è stato recapitato un messaggio omofobo a un esponente di spicco della comunità LGBT.

Omofobia-Montemileto

Alessandro Reda, noto esponente del movimento LGBT che ha presentato in Parlamento una proposta di legge di iniziativa popolare contro l’omofobia, è stato destinatrio di un messaggio omofobo a Montemiletto, paesino della Provincia di Avellino in cui vive.

Per decenza non riportiamo testualmente il contenuto del messaggio ma, in buona sostanza, usando purtroppo un epiteto molto comune nel Sud Italia per riferirsi a persone omosessuali, ci si chiede come mai non sia ancora stato cacciato di casa. L’episodio si è verificato nella serata di ieri quando l’attenzione di Reda è stata attirata dal suono di un clacson e da un biglietto che il ragazzo ha provveduto prontamente a condividere attraverso i suoi profili social. Unanime è stata ovviamente la solidarietà espressa da tutti nei confronti della vittima di questo gesto di omofobia messo in atto da qualche soggetto certamante limitato dal punto di vista intellettivo e culturale.

Pubblicato da Emanuele Terracciano

Nato ad Aversa (CE) il 22 agosto 1994 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Collaboro con i siti di Content Lab dal 2015 occupandomi di sport, politica e altro.