Jovanotti Tour 2015: “Lorenzo negli stadi” debutta ad Ancona

Jovanotti all'Università di Firenze: Video dell'incontro con gli Studenti

Lorenzo Jovanotti ha debuttato ieri sera allo Stadio del Conero di Ancona, con la sua prima tappa del tour, “Lorenzo negli stadi 2015”. In uno stadio gremito, Jovanotti ha intrattenuto il pubblico con più di due ore di grande musica, offrendo ai suoi fan un vero e proprio show definito da lui stesso“ lo show che viene dal futuro”.
Lo spettacolo, infatti è davvero imponente, le luci incorniciano un grande palco colorato con una incredibile estensione, che consente una visuale perfetta in ogni ordine di posto, lo schermo è di 800 mq e ha una forma di fulmine con una definizione altissima.

Il lavoro di ideazione e progettazione dello show è nato più di un anno fa, l’intenzione era quella di voler realizzare uno spettacolo per divertire ed emozionare, evocando l’essere umano, dove il pubblico fosse co-protagonista e non semplice spettatore. L’intenzione è quella di far vivere al pubblico un’esperienza diretta, cosa che ormai capita sempre più raramente

Jovanotti ha così spiegato il suo spettacolo: “Lo show è la mia idea di “rock’n roll show” oggi. Rispetto al 2013 lo spettacolo è molto più tirato, è un “action poetico” che punta dritto alla leggerezza, ha molto a che fare con la mia infanzia (“ho salutato la gioventù…per ritornare bambino”) e con il senso di stupore e di coinvolgimento che si prova prima di confrontarsi con il mondo reale, quello delle furbizie e del retro pensiero”.
La prossima tappa del Tour sarà a Milano al San Siro il 25, 26 e 27 giugno, poi sarà la volta di Padova, Firenze, Bologna, Roma, Messina, Pescara, Napoli e Bari a fine luglio.

Leggi anche: