Lanciata da un’auto in corsa: ventenne muore a Torino

Morta in ospedale per le emorragie interne.

polizia_macchina

È stata lanciata da un’auto in corsa, sulla tangenziale Sud di Torino , tra Stupinigi e La Loggia. Albanese, vent’anni: si chiamava Anxela Mecani. Era una prostituta. Un testimone racconta di aver visto un corpo volare fuori da un’auto in corsa. “Qualcuno ha lanciato una persona fuori dalla macchina ed è scappato. Qui è buio pesto: non so cosa fare”. Immediatamente, allerta la Polizia che lo trova sul luogo dell’incidente, accanto al corpo della ventenne. La ragazza è ancora viva. Viene trasportata al Santa Croce di Moncalieri. Le ferite riportate sono tante, lei entra in coma. Muore nella serata di ieri, per un’emorragia interna. 

Ha gli organi spappolati” è il referto dei medici. Era stata picchiata pesantemente, prima di essere scaraventata da quell’auto. Nessuno sa ancora cosa sia successo con certezza. Forse è salita sull’auto sbagliata o qualcuno del suo giro ha voluto punirla. Del caso si stanno occupando gli investigatori della Squadra Mobile di Torino. Sarà importante analizzare le immagini delle telecamere per capire dove la ragazza sia salita e magari riuscire ad identificare la macchina che l’ha trasportata fin lì.

Elezioni comunali messina 2018

Elezioni Messina: si va al ballottaggio

Amici di Maria De Filippi serale

Finale Amici 2018: antecipazioni sugli ospiti, giuria e le esibizioni.