Attualità

Ministro Azzolina sotto scorta dopo minacce social

Come il sottosegretario Sileri anche la ministra Azzolina sotto scorta.

Secondo le ultime indiscrezioni, la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina è stata messa sotto scorta. Da quanto si apprende, da diversi giorni la ministra è oggetto d’insulti e minacce attraverso i social dovute al nuovo concorso sulla scuola. Per questo motivo, l’Azzolina viene scortata da uomini della Guardia di Finanza. Fino ad oggi il Ministro non disponeva di alcuna scorsa, nonostante il suo ruolo.

La sen. Bianca Laura Granato, capogruppo del M5S in Commissione istruzione al Senato ha riferito all’agenza Adnkronos: “La ministra Azzolina oltre ad insulti sessisti ha subito delle minacce per il concorso. Da ieri è stata messa sotto scorta come il sottosegretario Sileri. Hanno tentato di hackerarle il profilo Facebook e il conto corrente”.

Nella nota diramata dal Movimento 5 Stelle si legge: “Non pensavamo potesse accadere, ma sulla scuola si è creato un clima intollerabile e davvero gravissimo. Dopo i ripetuti attacchi che certa politica ha in maniera pretestuosa riservato a Lucia Azzolina, alcuni facinorosi si sono spinti a insultare la ministra, con offese sessiste e messaggi di odio davvero sconcertanti. Ma come sempre odio chiama odio, e si è giunti addirittura alle vere e proprie minacce, tanto che è stato deciso di assegnarle la scorta. Tutto questo è inaccettabile. A Lucia Azzolina va la nostra piena e incondizionata solidarietà. Andiamo avanti insieme a testa alta nel percorso di cambiamento e di sostegno alla scuola pubblica italiana ed alle sue forze migliori. Non saranno queste vili minacce a intimidirci né tantomeno a fermarci”.

Tag

Alfonso Fanizza

Storico-critico musicale, laureato al D.a.m.s. e in possesso di un Master in “Manager della gestione e organizzazione di eventi culturali e artistici”. Grande appassionato di musica, libri e cinema, con una particolare predisposizione al viaggio.
Back to top button
Close
Close