Attualità

Modena, Rapina in Gioielleria, ferito il titolare

Brutto episodio questa mattina a Modena. C’è stata una rapina in una gioielleria del centro storico della città emiliana, con il titolare ferito e steso con dello spray. A compiere il colpo, stimabile in centinaia di migliaia di euro (forse addirittura 300mila), due uomini provenienti dall’Est Europa, armati e descritti come nerboruti. Il negozio, chiamato Desir, si trova in Via Selmi, 92, e il 56enne titolare della gioielleria, Renzo Montecchi, non ha potuto far altro che assistere all’azione violenta e criminosa dei due, armati, e non solo di cattive intenzioni. Il colpo sarebbe stato compiuto verso le ore dieci del mattino.

Pare, inoltre, che i due si siano già presentati, nei giorni precedenti, nel negozio del signor Montecchi, chiedendo di visionare alcuni oggetti di valore. La stessa operazione si è ripetuta questa mattina quando, al posto della carta di credito, uno dei due ha estratto una bomboletta di spray urticante, spruzzata contro il gioielliere. Il negoziante è stato percosso con calci e pugni e legato per le mani e per i piedi, utilizzando fascette da elettricista. Dopo aver compiuto il furto, i due hanno preteso che il gioielliere consegnasse loro i dvd delle telecamere di servizio per eliminare ogni traccia della loro azione.

Il negoziante è stato soccorso dai vicini prima, dal 118 poi e, successivamente, ha visto l’arrivo della Polizia di Stato. Per fortuna, Montecchi non ha riportato gravi ferite.

Tag

Lelia Paolini

Lelia Paolini è nata a Viareggio. Vive in Versilia con i tre figli, due gatti e un marito. Fra le sue più grandi passioni leggere, scrivere, ridere, viaggiare. Sogni nel cassetto: scrivere il romanzo del secolo e stabilirsi in un cottage in Scozia, vista Oceano.
Back to top button
Close
Close