Napoli, dolore e commozione ai funerali di Fortuna Bellisario

“Chi dà uno schiaffo a una donna è uno stronzo…” queste le parole pronunciate dal parroco, don Antonio Loffredo, durante l’omelia.

fortuna bellisario 1

Si sono svolti ieri nella chiesa di Santa Maria alla Sanità, i funerali di Fortuna Bellisario, la donna di 36 anni uccisa a botte dal marito lo scorso giovedì in un appartamento del quartiere di Miano.

Tutto gli abitanti del popolare quartiere Sanità hanno compostamente reso omaggio alla giovane mamma, vittima della furia omicida di un uomo crudele accecato dalla gelosia.

Alle esequie, presenti la mamma e la sorella della vittima, durante l’omelia, il parroco don Antonio Loffredo, ha rivolto dure parole:«Da piccolo mi hanno sempre detto che le donne non si toccano neppure con in fiore. Chi dà uno schiaffo a una donna è uno stronzo. Alle donne in difficoltà dico: denunciate, parlate delle vostre difficoltà, noi vi ascoltiamo e vi aiutiamo».

Il feretro della giovane donna è coperto da uno striscione: «Sei volata come un angelo nel cielo, veglia sempre sui tuoi meravigliosi figli. Buon viaggio Fortuna».

Il pensiero in questo momento va ai suoi tre figli e al loro futuro.

fortuna bellisario 2 fortuna bellisario

Pubblicato da Antonio Caporaso

Antonio Caporaso è nato a Salerno, vive a Portici. Laureato in Giurisprudenza, è fotoreporter dal 1990. Insieme con Jacopo Naddeo, dal 2016 ha costituito un laboratorio per le arti fotografiche in Pellezzano (Sa). Ha partecipato a numerose mostre e concorsi fotografici. Scrive libri e collabora con alcune riviste e case editrici nazionali.