Pinza dimenticata in addome: donna operata d’urgenza a Napoli

Sequestrata la cartella clinica e disposta un’indagine interna.

pinza dimenticata addome

Aveva subito un cesareo, per partorire, dopodiché sono iniziati dolori lancinanti all’addome e al basso ventre, non ricollegabili all’intervento cui era stata appena sottoposta. La disavventura è toccata ad una donna di 49 anni, operata all’ospedale Loreto Mare di Napoli. I fatti risalgono a sabato scorso, nel giorno prima di Pasqua, e a denunciarli è stato Ciro Verdoliva, commissario della Asl Napoli 1.

La denuncia del commissario Verdoliva

“Questa mattina sono venuto a conoscenza di quanto accaduto al Loreto Mare: ho immediatamente disposto indagine interna finalizzata ad appurare la veridicità di quanto accaduto con dettaglio e precisi riferimenti a fatti e protagonisti. La relazione dovrà essere inviata entro il 29 aprile e dovrà evidenziare eventuali responsabilità e/o comportamenti così da permettere la valutazione di eventuali azioni conseguenziali”, ha commentato il commento del commissario dell’Asl Napoli 1, Ciro Verdoliva.

I sanitari, dopo le lamentele della paziente, hanno eseguito degli accertamenti e si sono accorti della presenza della pinza nell’addome della donna, operandola il giorno successiva al cesareo per asportare il ferro chirurgico dimenticato.

Sequestrata la cartella clinica e disposta un’indagine interna per appurare le responsabilità del personale sanitario.