Cronaca

Ragazza ferita mentre va a scuola a Ischitella

Una ragazzina di 15 anni è stata colpita al volto da un colpo di arma da fuoco questa mattina ad Ischitella, sul Gargano, da un uomo che è fuggito per le vie del paese senza lasciare tracce. Il fatto è accaduto intorno alle 7.30 in Via Zuppetta, in pieno centro storico. La giovane Nicolina si stava recando a prendere l’autobus per andare a scuola in uno dei paesi limitrofi. La ragazza versa adesso in condizioni molto gravi.

Quindicenne ferita a Ischitella

Secondo le prime ricostruzioni, la vittima è stata raggiunta alle spalle da un uomo che conosceva e che, dopo una breve discussione, l’avrebbe ferita con un colpo in pieno volto lasciandola in una pozza di sangue: il principale sospettato è l’ex compagno della madre.La ragazza è stata trasferita dall’Ospedale di Vico del Gargano da dove è stata portata d’urgenza agli Ospedali Riuniti di Foggia tramite elisoccorso ed è stata indotta in coma farmacologico in seguito ad un complesso intervento chirurgico. Al momento, le sue condizioni sembrerebbero critiche.

Le indagini

I Carabinieri della stazione di Ischitella si sono recati sul posto, senza riuscire a recuperare i bossoli: probabilmente il colpo è stato uno solo o è partito da una revolver. In giornata, è previsto anche l’intervento della scientifica. I militari, intanto, stanno vagliando le telecamere di sicurezza della zona e stanno cercando di ricostruire la difficile situazione familiare della giovane Nicolina. Secondo quanto emerso finora, pare che la ragazzina fosse stata affidata ai nonni e che fosse regolarmente seguita dai servizi sociali. La comunità di Ischitella è sotto shock per un fatto talmente grave avvenuto nelle sue vie ed è profondamente preoccupata per le condizioni di salute della giovane che, lo ripetiamo, sembrano alquanto gravi. A pochi giorni dalla scoperta del cadavere della povera Noemi Durini, ci troviamo ancora a parlare di un’altra teenager che ha dovuto fare i conti con una ceca violenza che, a quell’età, dovrebbe essere assolutamente sconosciuta.

Tag

Francesca Marciello

Classe 1996, pugliese d'origine ma d'animo cosmopolita. Non ha ancora deciso cosa fare da grande ma nel frattempo scrive, viaggia e legge tanti libri. E' un'inguaribile idealista con la tendenza a parlare (forse) troppo e (sicuramente) troppo velocemente. A Francesca piace: l'odore dei libri nuovi, canticchiare il tema musicale della 20th Century Fox prima dell'inizio di un film, la pizza. A Francesca non piace: l'arancione, il rap e chi è difficile da entusiasmare.
Back to top button
Close
Close