Salute

La ricetta giusta dell’amuchina fatta in casa

La ricetta corretta dell’amuchina fatta in casa è di gran lunga diversa da quella che circola in rete: l’ipoclorito di sodio è si alla base della candeggina, ma il classico gel è diverso

L’ipoclorito di sodio, alla base della candeggina, è efficace nella lotta ai virus, compreso anche l’ormai famoso coronavirus (anche detto COVID-19). In rete è circolata la presunta ricetta dell’Amuchina (marchio registrato) che millanterebbe l’efficacia contro i virus di una soluzione a base di acqua e candeggina. In realtà la ricetta corretta non è quella a base di questi due elementi, anzi. La candeggina funziona sulle superfici contro i virus e i batteri perché normalmente in concentrazioni più elevate e perché normalmente provvediamo, anche quando laviamo semplicemente a terra, a farla agire più a lungo.

Quando però ci laviamo le mani, soprattutto se siamo in giro e impieghiamo pochi secondi, non basta una soluzione a base di acqua e ipoclorito. In questo caso entra in gioco l’alcool etilico che in tempi brevissimi disinfetta correttamente. Alla base della composizione ormai più richiesta sul mercato, c’è alcol etilico al 96% che, ovviamente, andrà diluito con acqua e glicerolo. Dopo qualche ora di “riposo”, il nostro gel sanificante per le mani sarà pronto (e fatto in casa).

La ricetta dell’amuchina fatta in casa

La ricetta corretta dell’amuchina fatta in casa, quindi, non è quella che molti siti web ci propinano ma quella che piuttosto viene suggerita dall’Organizzazione Mondiale della Sanità che il problema se l’era posto durante l’epidemia di ebola (per garantire anche alle popolazioni povere l’accesso ad un disinfettante efficace). Ebbene, la ricetta dell’amuchina fatta in casa davvero efficace non ha nulla in comune con la candeggina. Per realizzare un prodotto disinfettante fatto in casa, simile all’amuchina, anche considerando che è impossibile trovarla e che online costa tantissimo, dovremo rispettare le dosi riportate di seguito.

La ricetta per un litro di amuchina fatta in casa è: 

  • 833 ml di alcol etilico al 96%
  • 42 ml di acqua ossigenata al 3%
  • 15 ml di glicerina (glicerolo) al 98%
  • Acqua distillata oppure bollita e raffreddata quanto basta per arrivare a 1 litro. Mettete in una o più bottigliette

La ricetta dell’amuchina fatta in casa, quindi, non ha nulla a che fare con la candeggina, contrariamente a quanto diffuso in rete, soprattutto nelle prime ore post contagio. È sempre bene affidarsi, quando non si vuole fare a meno del fai da te, di cercare quali siano le ricette giuste. In questo caso appare ancora più importante: il consiglio è sempre di ricorrere ai prodotti già confezionati, come l’amuchina o come qualsiasi altro gel sanificante ma se proprio non riuscite a trovarli e ne avete bisogno, utilizzate almeno la ricetta corretta dell’amuchina fatta in casa, la ricetta consigliata anche dall’OMS.

Resta aggiornato - Segui Newsly.it

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close