Attualità

Scuole chiuse a Milano e in Lombardia a tempo indeterminato

La Regione Lombardia dispone la chiusura delle scuole, di ogni ordine e grado, per l’intera Regione. In un primo momento si ipotizzava che l’ordinanza riguardasse solo Milano

Scuole chiuse a Milano e in tutte le altre provincie della Lombardia. Questa la decisione del Presidente Fontana dopo le sollecitazioni del Sindaco Sala per quanto riguarda il capoluogo. L’ordinanza in realtà è ben più ampia e riguarda, oltre che la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, anche la sospensione di ogni tipo di manifestazione aperta al pubblico, ogni evento, pubblico o privato, la chiusura di musei, università e luoghi dediti ad attività ludico-ricreativa.

Insomma, l’obiettivo è quello di ridurre al minimo le possibilità di contatto in regione, anche in virtù della crescita del numero dei contagiati che, ormai, supera le 100 unità. In un primo momento il Governo aveva disposto la quarantena dei comuni del lodigiano. La decisione della Regione, che non parla comunque di quarantena, di fatto vieta qualsiasi tipo di assembramento.

Il divieto si estende a teatri, cinema e locali pubblici e privati. Restano ancora dubbi sul trasporto pubblico locale che, al momento, non è oggetto di chiusura.

Coronavirus, aumenta il numero dei contagi

Aumenta, inoltre, di ora in ora il numero dei contagi in Italia, tanto da spingere le autorità a vietare anche gli eventi sportivi e a disporre la chiusura delle scuole e delle Università. Lombardia e Veneto nel centro del focolaio dell’epidemia di COVID-19.

 

Resta aggiornato - Segui Newsly.it

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close