Cronaca

Siracusa, 80enne aggredito in casa e dato alle fiamme

L’uomo è ricoverato in Prognosi Riservata con ustioni su tutto il corpo.

Sono entrati nella sua abitazione e, dopo averlo malmenato, hanno versato benzina su di lui e gli hanno dato fuoco. È in queste condizioni che, stando alle prime ricostruzioni, sabato 1° ottobre un gruppetto di ragazzi ha ridotto in condizioni gravissime un 80enne che risiedeva nel suo appartamento ad Ortigia, in provincia di Siracusa. La vittima della violenza, che soffre d’epilessia e vive da solo con una pensione sociale, è ricoverato in prognosi riservata già da una settimana nel reparto di “Anestesia e rianimazione”, monitorato costantemente da esperti del “Centro grandi ustioni” di Cannizzaro, a Catania. Le agenzie locali, citando fonti sanitarie, hanno parlato di ustioni diffuse su tutto il corpo del pensionato. L’88enne Giuseppe Scarso è molto conosciuto tra gli abitanti della zona. Molti lo descrivono come una persona bonaria e tranquilla.

L’uomo già maltrattato e perseguitato nei giorni scorsi.

A quanto pare i criminali lo avrebbero preso di mira già da qualche tempo. L’anziano, nell’ultimo periodo, si era anche visto costretto a far installare delle grate di ferro alle finestre per via dei vetri rotti da alcune pietre. Inoltre, poco prima del tentato omicidio, sembra che i malviventi l’avessero già perseguitato e malmenato. Ora, sull’aggressione, stanno indagando gli agenti della squadra Mobile guidati dalla dirigente Rosa Alba Stramandino. Il procuratore capo della Repubblica di Siracusa, Francesco Paolo Giordano ha commentato: “Si tratta di un episodio tra criminalità e bullismo di quartiere. Siamo fiduciosi, grazie all’utilizzo dei diversi sistemi tecnologici, contiamo di avere qualche novità nelle prossime ore”. La procura ha aperto un’inchiesta con il reato di tentato omicidio e sta cercando di raccogliere testimonianze in attesa di scoprire qualcosa in più dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza.

LEGGI ANCHE:

Tag

Anna Porcari

Ho 26 anni, studio all'Università e scrivere è la mia passione più grande."Chi di voi vorrà fare il giornalista, si ricordi di scegliere il proprio padrone: il lettore". (Indro Montanelli)
Back to top button
Close
Close